Piazza Maggiore gremita il 14 novembre 2019 dalle 'sardine'
Piazza Maggiore gremita il 14 novembre 2019 dalle 'sardine'

Bologna, 16 novembre 2019 - E' una foto vera, chi lo smentisce diffonde una fake news. A dirlo è l'assessore al Bilancio del Comune di Bologna Davide Conte. E' anche suo parte del successo mediatico del movimento delle 'sardine', che giovedì ha riempito piazza Maggiore nel giorno della kermesse della Lega al PalaDozza con Salvini, a sostegno della candidata governatrice Lucia Borgonzoni.

La foto è stata scattata da Davide Conte da Palazzo d'Accursio e subito è stata condivisa sui social e diffusa dalle agenzie di stampa e dai giornali.  Conte non vuole i diritti d'autore, ma non ci sta alle critiche di chi la ritiene 'tarocca'.

LEGGI ANCHE L'intervista: chi ha ideato il flash mob delle sardine

"È una foto che ho fatto io - ha detto - ma che appartiene ai bolognesi e in particolare alle 15mila sardine presenti in piazza. Per questo le persone che affermano che la nostra foto è falsa stanno facendo girare in queste ore una fake news che non offende me, ma la nostra città, la nostra storia e la nostra speranza fatta di impegno personale e quotidiano. Queste persone mi sembrano un po' perse, senza bussola, non distinguono le piazze della città. Forse devono uscire dai palazzetti e stare in piazza con le persone come abbiamo fatto noi a Bologna". 

A notare, fra gli altri e fra i primi, la fake sulla foto che più è girata nei social a documentare la serata, è stato il deputato Pd bolognese, Luca Rizzo Nervo, che ieri ha condiviso il post di Ilenia Rento (foto di profilo con Salvini): "Mica una qualunque - scrive il dem su Facebook-. Presiede l'Azienda pubblica delle case popolari di Belluno, è una dirigente storica della Lega in quel territorio, tanto da essere candidata alle scorse elezioni Europee". E proprio Rento nel suo post sostiene che lo scatto ormai più famoso di piazza Maggiore di giovedì era invece quello di capodanno di qualche anno fa".