Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 nov 2017

Bologna, sciopero 10 novembre 2017. Buona adesione tra gli autisti dei bus

Il 70%-75% ha incrociato le braccia

10 nov 2017
(DIRE) Bologna, 8 nov. - Agevolazioni sugli abbonamenti annuali Tper "per favorire la mobilita' sostenibile dei lavoratori impiegati in aziende ed Enti pubblici" dell'area metropolitana di Bologna. Questo il succo dell'accordo di Mobility tra Citta' metropolitana e Tper, rinnovato nei giorni scorsi per il triennio 2017-2019. Il documento, spiega Palazzo Malvezzi, "estende le agevolazioni gia' previste per il territorio di Bologna ai dipendenti di imprese e Enti con sede nel territorio metropolitano esterno al Comune capoluogo".     In particolare, le agevolazioni, "un po' piu' ampie rispetto al precedente accordo", sono rivolte alle aziende e agli Enti "con almeno 50 addetti o oltre 50 dipendenti, ad esempio le zone artigianali e industriali", e prevedono "uno sconto del 5% sulla vendita di abbonamenti annuali sui servizi di trasporto pubblico gestiti da Tper, urbani o extraurbani, con integrazione alle aree urbane di Bologna e Imola". Sono poi possibili "maggiori agevolazioni nel caso vengano acquistati abbonamenti per un elevato numero di dipendenti". Per beneficiare degli sconti, pero', le aziende e gli Enti "devono dichiarare di impegnarsi a elaborare, se non l'hanno gia' fatto, un'indagine sulla mobilita' dei dipendenti, configurabile come Piano degli spostamenti casa-lavoro (Pscl)" e a "nominare, se non ce l'hanno gia', un Mobility manager aziendale".   (Ama/ Dire) 16:49 08-11-1
10 novembre 2017, giornata di sciopero e disagi anche a Bologna (Dire)
(DIRE) Bologna, 8 nov. - Agevolazioni sugli abbonamenti annuali Tper "per favorire la mobilita' sostenibile dei lavoratori impiegati in aziende ed Enti pubblici" dell'area metropolitana di Bologna. Questo il succo dell'accordo di Mobility tra Citta' metropolitana e Tper, rinnovato nei giorni scorsi per il triennio 2017-2019. Il documento, spiega Palazzo Malvezzi, "estende le agevolazioni gia' previste per il territorio di Bologna ai dipendenti di imprese e Enti con sede nel territorio metropolitano esterno al Comune capoluogo".     In particolare, le agevolazioni, "un po' piu' ampie rispetto al precedente accordo", sono rivolte alle aziende e agli Enti "con almeno 50 addetti o oltre 50 dipendenti, ad esempio le zone artigianali e industriali", e prevedono "uno sconto del 5% sulla vendita di abbonamenti annuali sui servizi di trasporto pubblico gestiti da Tper, urbani o extraurbani, con integrazione alle aree urbane di Bologna e Imola". Sono poi possibili "maggiori agevolazioni nel caso vengano acquistati abbonamenti per un elevato numero di dipendenti". Per beneficiare degli sconti, pero', le aziende e gli Enti "devono dichiarare di impegnarsi a elaborare, se non l'hanno gia' fatto, un'indagine sulla mobilita' dei dipendenti, configurabile come Piano degli spostamenti casa-lavoro (Pscl)" e a "nominare, se non ce l'hanno gia', un Mobility manager aziendale".   (Ama/ Dire) 16:49 08-11-1
10 novembre 2017, giornata di sciopero e disagi anche a Bologna (Dire)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?