Liceali (foto Ravaglia)
Liceali (foto Ravaglia)

Bologna, 8 agoto 2019 - Tabelloni sorridenti per gli studenti che frequentano medie o superiori lungo la via Emilia. Se dai tredicenni non provengono grandi sorprese, malgrado nei primi due anni un flebile rialzo dei respinti (da 1,6% a 1,7%) e una conseguente diminuzione dei promossi (da 98,4% a 98,3%), per i colleghi delle superiori ci sono davvero buone notizie. Aumenta, infatti, di quasi due punti la percentuale di chi ce la fa a giugno (da 68,7% a 70,2%). Cala del 2% circa quella dei rimandati a settembre (da 24% a 22,8%) e anche, seppure di un soffio, quella dei bocciati (da 7,3% a 7%).
Declinando i dati sugli ordini di scuola, al liceo è promosso il 75%, rimandato il 20,7% e bocciato il 4,3%; ai tecnici, il 62,6% è promosso, il 27,9% è rimandato e il 9,5% è respinti; ai professionali, il 72,4% è promosso, il 18,8% è rimandato e l’8,8% è bocciato
A scattare, in questi giorni, la fotografia dei tabelloni di giugno è il Miur. Nel complesso, dunque, in regione il trend è positivo.

Bologna

Nell’ambito metropolitano, aumentano due punti i promossi a giugno che schizzano da 67,5% a 69%; i fermati calano di quasi un punto da 7,2% a 6,7% al pari dei sospesi che da 25,3% scivolano a 24,3%.
Il Miur ha poi scorporato i tabelloni in base all’indirizzo: liceo, tecnico e professionale. Nei licei, a giugno passa il 71,9% (72,7% nel 2018); viene sospeso il 23,6% (23%) e respinto il 4,5% (4,3%), mentre nei tecnici il 63% passa (61,9%); il 9,3% (10,1%) è fermato e il 27,7% (28%) va a settembre. Infine i professionali con 72,3% (63,2%) di promossi, 19,4% (27,1%) di sospesi e 8,3% di bocciati (9,7%).


Modena

Non ci sono grosse variazioni nel trend dei tabelloni modenesi. Ad eccezione dei promossi veleggiano con un punto in più: dal 69% al 70%. I rimandati a settembre sono quasi stabili al 23,1% contro il 23,9%; i bocciati in lieve flessione (da 7,1% a 6,9%). Articolando il dato per ordine di istituto, abbiamo i licei che a giugno lasciano liberi il 75,8% dei ragazzi (77,6%), ne fermano il 4,5% (3,8%) e ne sospendono il 19,7% (18,6%).
I tecnici a giugno fanno sorridere il 62,1% degli studenti (62,7%); fanno piangere il 9,7% (9,5%) e lasciano con il fiato sospeso il 28,2% (27,8%). Infine i professionali con 71,9% di promossi (63,9%); 20,9% di sospesi (27,3%) e 7,2% di bocciati (8,8%)

Reggio Emilia

Oltre alla diminuzione dei rimandati a settembre (da 22,5% a 21,9%), abbiamo i promossi che veleggiano al 68,9% (70,2%) e i respinti al 9,2% (7,3%).
I licei promuovono il 73,7% (74,6%); bocciano il 5,7% (5,2%) e sospendono il 20,6% (20,2%). I tecnici promuovono il 59,6% (59,9%), bocciano l’11,6% (10,5%) e sospendono il 28,8% (29,6%). Infine i professionali: 72,4% di promossi (62,5%); 16,1% di sospesi (23,1%) e 11,6% di bocciati (14,4%)

Parma

Aumentano di quasi un punto i promossi da 68% a 69,4%; calano di un punto i rimandati (da 25,1% a 24%) e sono pressoché stabili i bocciati (da 6,9% a 6,6%).
Entrando nel merito dei percorsi: i licei promuovono il 75,3% (75,5%), bocciano il 3,7% (4%) e rimandano il 21% (20,5%). I tecnici bocciano il 9,5%; sospendono il 30,1% (29,7%) e promuovono il 60,4% (60,9%). Infine i professionali bocciano l’8% (9,4%); rimandano a settembre il 18,9% (27,5%) e promuovono il 73,1% (63,1%)

Piacenza

Un punto in più di promossi (a 65,3% a 66,5%); due punti in meno di sospesi (da 27,1% a 25,8%) e nessuna variazione di rilievo per i bocciati (da 7,6% a 7,7%)
Guardando ai percorsi di studio, i licei danno il via libera al 74,3% di studenti (74,1%), nel bocciano il 4% (4%) e ne rimandano il 21,7% (21,9%). I tecnici promuovono il 58,2% (59,7%); nel bocciano il 10,5% (9,8%) e ne sospendono il 31,3% (30,5%). Chiudono i professionali con 60,4% di promossi (52,6%); 26,9% (34,3%) di rimandati e 12,7% (13,1%) di bocciati.

Ferrara

Aumentano di quasi un punto percentuale i promossi (da 74,4% a 75,6%); calano di quasi un punto i respinti (da 6,2% a 5,1%), mentre sono stabili i rimandati (da 19,3% a 194,4%). Analizzando il dato per ordine di scuola: i licei promuovono nel 78,9% (77,9%); sospendono nel 17,6% (18,1%) e bocciano nel 3,5% (4%). I tecnici, 70% di promossi (72,3%); 23,4% di sospesi (20,4%) e 6,6% di respinti (7,3%). Chiudono i professionali con 76,7% di promossi (69,8%); 16,9% di sospesi (20,9%) e 6,4% di respinti (9,3%)

Ravenna

Crescono di un punto percentuale i promossi da 69,9% a 70,9%; calano di altrettanto i rimandati da 22,8% a 21,8% e sono invariati i respinti (7,3%).
Cominciando dai licei, calano i promossi (da 76,9% a 75,9%), i sospesi (da 19% a 18,8%), mentre sono stabili i bocciati (7,3%). I tecnici promuovono di meno (da 64,4% a 62,6%); bocciano di più (da 8,3% a 9,4%) e rimandano di più (da 27,3% a 28). I professionali promuovono di più (da 65,6% a 71,4%); bocciano di meno (da 11,7% a 9%) e sospendono di meno (da 22,7% a 19,6%).

Forlì-Cesena

Salgono di un soffio gli studenti che possono chiudere i libri a giugno (da 69,5% a 70%); calano quelli che li devono riaprire (da 24,1% a 23,1%) e sono stabili quelli che devono ripetere l’anno (da 6,4% a 6,9%).
Guardando ai percorso di studio: i licei promuovono nel 75,8% dei casi (76,8%): sospendono nel 19,7% (19,4%) e bocciano nel 4,5% (3,8%). I tecnici promuovono nel 62,1% (63,8%) dei casi, sospendono nel 28,2% (28,3%) e bocciano nel 9,7% (7,9%). Infine i professionali: 71,9% di promossi (63,4%); 20,9% di sospesi (27,2%) e 7,2% di bocciati (9,4%).

Rimini

Balzo di tre punto dei promossi (da 70,2% a 73,6%), calo di due dei rimandati (da 22,5% a 20,4%) e dei bocciati (da 7,30% a 6%).
Il 77,1% dei liceali è promossi a giugno (75,1%); il 18,9% (19,9%) è rimandato a settembre e il 4 è bocciato (5%). Ai tecnici, a giugno passa il 66,8% (67,6%), va a settembre il 24,5% (24,8%) e non ce la fa l’8% (7,5%).
Chiudono i professionali: 76,6% è promosso (63,9%); 17,1% è rimandato (24,6% e 6,3% è bocciato (11,5%)