Oggi inizierà la scuola: 115mila alunni in classe
Oggi inizierà la scuola: 115mila alunni in classe

Bologna, 13 settembre 2021 - Ci siamooggi suona la campanella. Nonostante manchino le dade, le rotazioni delle aule, gli orari ridotti, lo sciopero di Anief e Sisa, la protesta dei Cobas Scuola. Primo giorno di lezione in presenza al 100% per gli studenti. Per dare il suo in bocca al lupo ai ragazzi, Daniele Ruscigno, delegato Scuola per la Città metropolitana, sarà al professionale Aldrovandi Rubbiani.

Leggi anche: Primo giorno di scuola 2021 in Emilia Romagna: tutte le regole covid 

Scaglionati con mascherina, gel, entreranno in aula 115.597 ragazzi, dai 3 anni in su, di cui 4.147 con disabilità (+1,54%) che si sparpaglieranno, senza distanziamento, in 5.273 classi di cui 534 alle materne; 1.912 alle elementari; 1.126 alle medie e 1.701 alle superiori.

In cattedra, 12.479 docenti di cui 10.222 su posto comune e 1.367 sul sostegno cui vanno aggiunti gli 890 in deroga sul sostegno. Quanto agli Ata (assistenti tecnico-amministrativi e dade), sono 3.058 di cui 112 dsga (direttore dei Servizi generali amministrativi), 700 amministrativi, 184 tecnici, 2.056 dade e 6 addetti alle aziende agrarie.

Sul fronte trasporti, Tper mette su strada 57 autobus in più pari a 369 corse supplementari per trasportare, all’80% del carico, tutti gli alunni. Circa 100 persone Tper saranno impegnate su strada e in centrale a coadiuvare il lavoro dei conducenti.

Resta sulle dade l’ansia maggiore dei presidi. Una via d’uscita arriva dall’istituto comprensivo 12: la preside Filomena Massaro, cui mancano ben 7 dade su 19, sta lavorando a un appalto esterno per le pulizie "così da concentrare il personale sulla vigilanza", spiega la preside. Infine il pre e post scuola, gestito dalle cooperative su bando comunale. "Ci sono 4 o 5 situazioni da risolvere dove ritarderà – spiega il Comune –. Per il resto, oggi sarà regolare".
f. g. s .