I due candidati di Cub Francesca Divella e Giacomo Moncada
I due candidati di Cub Francesca Divella e Giacomo Moncada

Bologna, 22 marzo 2018 - Le elezioni per il Senato Accademico dell’Università di Bologna sono alle porte (si vota tra il 27 e il 29 marzo) e il sindacato di base Cub presenta i suoi candidati, un uomo e una donna per accattivarsi entrambe le preferenze (che devono necessariamente andare a due candidati di sesso differente) che è possibile segnare sulla scheda. Giacomo Moncada e Francesca Divella quindi sono gli aspiranti rappresentanti del personale tecnico-amministrativo dell’Ateneo.

Chiare le linee che porteranno avanti, se eletti: “Continuerò la mia battaglia al fianco dei lavoratori a tempo determinato: alcuni hanno alle spalle anche 17 anni di precariato – illustra Divella, che in passato è stata il portavoce dei precari dell’Unibo –. Vogliamo portare più trasparenza e comunicazione all’interno dell’Ateneo, e capire per quale motivo siamo uno dei pochissimi atenei in Italia a non adottare le opportunità della legge Madia, che stabilizzerebbe molti lavoratori”. Non solo: “Miriamo a riformare lo Statuto: il rettore Ubertini aveva fatto tante promesse in campagna elettorale e proprio grazie ai nostri voti ha vinto. Eppure ora se le è rimangiate quasi tutte”.

C’è poi un altro tasto dolente: la consulta del personale amministrativo, che è, di fatto “morta senza che nessuno ne abbia parlato – spiega ancora Divella, affiancata da Francesco Lopriore –. I candidati erano troppo pochi, 11 rispetto ai 16 che sarebbero dovuti essere per raggiungere il numero minimo per procedere con le elezioni. Così, con una nota ci hanno semplicemente detto che le elezioni saltano e la consulta non ci sarà più”. Un dato preoccupante non solo per il fatto in sé, ma anche perché “se su 3mila persone rappresentate, se ne sono candidate soltanto 11, significa che l’attenzione per quest’organo è bassissima, quasi inesistente”, riflette Divella. Gli attuali membri della consulta sono stati prorogati di 45 giorni, in attesa di indire nuove elezioni. Nel frattempo, dovranno proporre un membro esterno per il rinnovo del Cda.

Cub si presenterà anche alle elezioni per le Rsu, tra il 17 e il 19 aprile.