FRANCESCO PANDOLFI
Cronaca

Senza biglietto, aggredisce il capo treno: denunciato

L'uomo di 36 anni era sulla linea Bologna-Prato: dopo le spinte si è rifiutato di scendere dal convoglio. Un carabiniere è rimasto a bordo per tutelare i passeggeri

Uno dei carabinieri è rimasto a bordo per tutelare i passeggeri

Uno dei carabinieri è rimasto a bordo per tutelare i passeggeri

Grizzana (Bologna), 15 febbraio 2024 - Viaggiava senza biglietto sul treno della linea Bologna-Prato e quando è stato scoperto dal capo treno lo ha spintonato per non ricevere la multa. L'uomo, un trentaseienne, originario del Marocco, alla fine è stato denunciato dai carabinieri della stazione di San Benedetto Val di Sambro.

I militari dell'Arma sono stati allertati dal capo treno del convoglio Bologna-Prato, fermo alla stazione ferroviaria Grizzana, che chiedeva aiuto perché era stato spintonato da un passeggero sprovvisto del titolo di viaggio, che voleva evitare di farsi sanzionare e pretendeva di proseguire la marcia fino alla fermata successiva, la stazione San Benedetto Sambro – Castiglione Pepoli.

Alla vista dei militari dell'Arma, giunti sul posto e saliti sul treno, che nel frattempo aveva già accumulato una ventina di minuti di ritardo, il trentaseienne ha dato il proprio documento al capo treno ricevendo la multa. A seguito di quanto accaduto e per tutelare i viaggiatori, spaventati dalla reazione del passeggero, il capo treno gli ha chiesto di scendere, ricevendo un netto rifiuto.

Per questo uno dei carabinieri intervenuti ha deciso di rimanere sul treno ed evitare di fare accumulare altro ritardo. Il trentaseienne è stato denunciato per interruzione di servizio pubblico.