Violenza sulle donne (immagine generica)
Violenza sulle donne (immagine generica)

Molinella (Bologna), 26 maggio 2020 - Ha sfregiato la moglie con la lama rovente di un coltello da cucina. Per questo un 27 enne è stato fermato dai carabinieri della stazione di Molinella.

E' successo ieri mattina. A rivolgersi ai carabinieri è stata una donna preoccupata per la nipote che, a suo dire, era stata picchiata dal marito. I militari hanno rintracciato la vittima presso l'abitazione della sorella, dove si era rifugiata subito dopo l'aggressione avvenuta tra domenica e
lunedì mattina.

Alla vista dei militari, la donna, 25 anni anche lei italiana, è apparsa subito agitata con ancora i segni di ecchimosi e gravi ustioni sul viso e sul corpo. Data la gravità della situazione, la vittima è stata trasportata d'urgenza in una struttura sanitaria, dove è stata medicata e ricoverata con una
prognosi di sessanta giorni.

Poco dopo i carabinieri della Stazione di Molinella hanno rintracciato il marito nelle vicinanze. Considerato il pericolo di fuga dell'uomo, gravato da precedenti di polizia e ritenuto socialmente pericoloso, il magistrato Michele Martorelli, ha firmato il decreto di fermo per
maltrattamenti in famiglia e lesioni personali gravissime, disponendone il trasferimento in carcere.