Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
30 giu 2022
30 giu 2022

Sgominato il giro di coca dei baby pusher

La Squadra mobile ha arrestato tre albanesi di 19, 21 e 23 anni: spacciavano ai coetanei

30 giu 2022

Poco più che diciottenni, già erano in grado di gestire in casa un notevole giro di spaccio. Tanto importante da attirare prima l’attenzione dei vicini di casa; e poi dei poliziotti della Squadra mobile che, dopo averne osservato i movimenti, l’altro giorno sono entrati in azione, arrestando i tre giovanissimi albanesi. Il servizio anti-spaccio è stato organizzato in zona Due Madonne: i poliziotti hanno subito riconosciuto i tre giovani pusher, grazie alle descrizioni fornite dai residenti. Il primo ad essere fermato è stato un ragazzo di 19 anni, irregolare sul territorio, che aveva le chiavi dell’appartamento dove viveva insieme ai ‘colleghi’ e dove la polizia ha trovato i loro documenti e poi 50 grammi di hashish e una pietra da 70 grammi di coca, 5 dosi, per 3 grammi della stessa sostanza, oltre a bilancini, una macchina per il sottovuoto e materiale per il confezionamento.

Gli altri due ragazzi sono stati arrestati poco dopo: un ventitrenne è stato notato mentre arrivava a casa in monopattino, mezzo su cui si spostava per effettuare le sue consegne. Perquisito, negli slip aveva un ovetto di plastica con dentro 8 dosi di coca, per 5 grammi, e 1030 euro. L’altro amico, di 21 anni, è stato fermato mentre citofonava, senza ottenere risposta visto che gli altri erano stati già portati in Questura, al campanello dell’abitazione. Lui, sempre nascosti nelle mutande, aveva 2 grammi di cocaina e 1290 euro. I tre ragazzini, che stando alla testimonianza dei vicini spacciavano in particolare a coetanei, sono stati quindi arrestati tutti.

Stessa sorte per un marocchino di 46 anni, arrestato in via Dozza, sempre dalla Squadra mobile intervenuta a seguito di segnalazioni di un via vai continuo e sospetto nei pressi di un’abitazione. L’uomo è stato fermato proprio mentre usciva dall’appartamento: addosso aveva 5 grammi di cocaina e in casa, dove la polizia ha effettuato una perquisizione, ne sono stati trovati altri 8,5 grammi, oltre a 325 euro. L’uomo, già conosciuto per fatti di spaccio, è quindi finito in manette.

n. t.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?