Sicurezza delle strade Spesa da 150mila euro

Cantieri anche sui percorsi collinari interessati dal maltempo di maggio. Il sindaco Luca Lelli: "Per fare prima siamo intervenuti con risorse nostre". .

Sicurezza delle strade  Spesa da 150mila euro

Sicurezza delle strade Spesa da 150mila euro

Sono state riaperte a Ozzano tutte le strade interessate dagli eventi alluvionali dei primi giorni di maggio a cui sono seguiti quelli ancora più intensi del 16 e 17. Alcune famiglie hanno avuto cantine, garage e primi piani allagati e alcune zone del territorio sono andate in sofferenza. "Nei giorni immediatamente successivi, con due distinte ordinanze, abbiamo dovuto provvedere prima alla chiusura al transito veicolare e pedonale della via Monte Armato con relativo sfollamento delle famiglie lì residenti ed a seguire anche alla chiusura al transito veicolare di alcune vie collinari quali via Vignale, via Medali, via della Quercia, via del Poggio e via Pilastrino tutte interessate da eventi franosi" dichiara il sindaco Luca Lelli che aggiunge: "Già il 22 maggio la Giunta comunale ha assunto un atto col quale una parte dell’avanzo di amministrazione veniva messo a disposizione per gli interventi più urgenti di messa in sicurezza degli eventi franosi. Ad oggi sono stati spesi circa 150mila euro. Sono state riaperte via della Quercia, via Medali e via Monte Armato già venerdì scorso e questa settimana sono state riaperte via Vignale, via Poggio e via Pilastrino.

Abbiamo scelto di anticipare noi le risorse necessarie per dare una risposta veloce ai residenti e a chi ha un’attività commerciale nelle zone interessate. Lasciar passare troppo tempo si rischia di far morire un territorio in quanto le persone li’ residenti magari cercano altre soluzioni abitative e le attività li’ collocate rischiamo una chiusura definitiva. Ovviamente si tratta di interventi di massima di messa in sicurezza, perchè per il ripristino completo dei danni subiti le prime stime fatte da tecnici esperti, parlano di oltre 800mila euro".