Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Sicurezza, fondi dal Ministero per installare nuove telecamere

La sindaca Cuppi: "Garantire la tranquilità è una priorità"

Il Comune di Marzabotto riceverà dal ministero dell’Interno un finanziamento per l’implementazione del sistema di videosorveglianza. Il contributo fa parte di un finanziamento che il Ministero ha previsto attraverso un bando del 2021, valido per tutto il territorio nazionale e che ammonta a 27 milioni di euro. L’obiettivo è sostenere i Comuni nella realizzazione di sistemi nell’ambito dei ’Patti per l’attuazione della sicurezza urbana’. A partecipare sono stati 2.078 Comuni italiani e solo ai primi 416 era destinata la somma di denaro. Marzabotto si è classificato 76esimo. In tutta la provincia di Bologna, i Comuni che hanno partecipato al bando sono stati 13 e solo cinque ammessi tra cui Bologna città.

Questo finanziamento permetterà all’amministrazione di Marzabotto di coprire varie aree ritenute sensibili e che coinvolgono tutto il territorio comunale. "Il finanziamento che abbiamo ottenuto dal ministero dell’Interno è un ottimo risultato in quanto permette di implementare un sistema di videosorveglianza già esistente", afferma la comandante della Polizia Locale di

Marzabotto, Elisa Ballestri.

"Dopo i bandi del Pnrr per il miglioramento di alcune aree di Marzabotto, ora arriva un nuovo finanziamento ministeriale e, questa volta, riguarda la sicurezza delle nostre concittadine e dei nostri concittadini e di tutte le persone che visiteranno il nostro territorio comunale. Garantire loro la tranquillità è la priorità dell’amministrazione comunale", sottolinea la sindaca di

Marzabotto, Valentina Cuppi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?