Tram, caccia ai fondi per la Linea Blu

Avanzano i lavori delle linee del tram a Bologna: la Verde verso Corticella finanziata dal Pnrr, la Blu punta a fondi ministeriali per Casalecchio e l’Unipol Arena. Prossime tappe in via Ugo Bassi e via Indipendenza.

Tram, caccia ai fondi per la Linea Blu

Tram, caccia ai fondi per la Linea Blu

Mentre i lavori della Linea Rossa sono già sbarcati in centro, ‘avanzano’ anche le altre linee del tram. La Verde, che avrà il capolinea in via dei Mille e porterà i passeggeri fino a Corticella, è in fase di progetto esecutivo e i cantieri cominceranno già nella seconda metà del 2024. Interamente finanziata con i fondi del Pnrr, anche la Verde (la Rossa di Pnrr cuba solo una piccola parte) dovrà essere completata entro il 2026. Discorso diverso per la Linea Blu, per la quale si punta a fondi ministeriali, visto che non ci sarebbero i tempi per il Pnrr. Per la Blu, verso Casalecchio e l’Unipol Arena, "è in corso il progetto di fattibilità tecnico-economica – ha chiarito il direttore dei Lavori pubblici a Palazzo D’Accursio, Cleto Carlini –, c’è un bando ministeriale che prevede la possibilità di candidare progetti nei prossimi mesi, scade ad ottobre. Sarà necessario completare la progettazione in tempo per partecipare".

Carlini, assieme all’assessora Valentina Orioli (Mobilità), ha fatto il punto ieri a margine della scopertura del canale in via Riva Reno. Nelle prossime settimane i lavori arriveranno in via Ugo Bassi e nel primo tratto di via Indipendenza (tra Irnerio e l’autostrazione): questa fase dei lavori si protrarrà da metà luglio fino ai primi mesi del 2025. Nel corso del prossimo anno verranno eseguiti invece, in varie tranche, i lavori nel tratto di via Indipendenza da Ugo Bassi all’incrocio con via Irnerio. Lungo via Indipendenza "sicuramente il tram non ci correrà prima della metà del 2026, ma ci saranno tratte in cui le lavorazioni si completeranno già prima di quella scadenza", la chiosa di Carlini.

pa. ros.