ZOE PEDERZINI
Cronaca

Trova portafoglio a San Lazzaro (Bologna) e lo riconsegna: ecco cosa c’era dentro

Storia a lieto fine per i legittimo proprietario che lo aveva smarrito in via Torreggiani: con un gesto di grande altruismo nonostante i 1.400 euro in contante, la donna che lo ha trovato lo ha riconsegnato alla Polizia locale

La donna ha trovato il portafoglio con 1.400 euro in via Torreggiani a San Lazzaro di Savena (Bologna) e lo ha riconsegnato agli agenti della Locale

La donna ha trovato il portafoglio con 1.400 euro in via Torreggiani a San Lazzaro di Savena (Bologna) e lo ha riconsegnato agli agenti della Locale

San Lazzaro di Savena (Bologna), 22 giugno 2024 - Storia a lieto fine, oggi, grazie a un gesto di straordinario, e non scontato, altruismo. A metà mattinata una cittadina si è presentata presso la sede della Polizia Locale di San Lazzaro in via Salvo d'Acquisto.

La donna, poco prima, passeggiando nella vicina via Torreggiani si è imbattuta, sul marciapiede, in un portafoglio, forse caduto dalla tasca o dalle mani del proprietario poco prima. La donna non ci ha pensato due volte: ha messo il portafoglio al sicuro nella sua borsa e lo ha portato agli agenti della Locale.

All'interno del portafoglio perduto svariati documenti e carte di credito oltre che 1.400 euro in contanti. Gli agenti, comandati da Roberto Manara, hanno provveduto a ringraziare la signora per il senso civico dimostrato e hanno prontamente chiamato il proprietario del portafoglio. Arrivato in comando l'uomo, emozionato, ha ringraziato tutti.

“Voglio ringraziare personalmente questa cittadina di San Lazzaro che con un gesto semplice quanto straordinario ci mostra la bellezza del senso civico e della solidarietà e ci fa sentire ancora più orgogliosi della nostra comunità”, ha detto il sindaco, Marilena Pillati. 

Solo pochi giorni fa un episodio simile era avvenuto a Bologna. Un ragazzino aveva rinvenuto su un autobus un borsello, appartenente a un pensionato, che conteneva 60mila euro. Il giovanissimo ha subito consegnato l’oggetto rinvenuto all’autista Tper e questo aveva permesso all’anziano di riappropriarsi del borsello con un tesoretto di enorme valore.