L’ex ospedale militare di via dell’Abbadia, a due passi da via San Felice, diventerà la sede dove saranno accorpate tutte le sedi distaccate dell’Agenzia delle Entrate e delle Dogane. È quanto ha riferito in Consiglio comunale l’assessore alla Mobilità Claudio Mazzanti leggendo la risposta della vicesindaca Orioli al question time della consigliera Mirka Cocconcelli (Lega) che ne lamentava lo stato di degrado e abbandono. L’immobile è di proprietà dello Stato e, come ha chiarito Mazzanti, "è interessato da un importante progetto di recupero per la razionalizzazione degli uffici dell’Agenzia delle Entrate e delle Dogane. È in corso di affidamento il progetto, e questo comporta l’inizio di un iter che speriamo risolva presto la situazione di abbandono da lei segnalata". Per Cocconcelli quella sede "è sprecata per l’Agenzia delle Entrate. Sarebbe un ottimo studentato, un hotel post Covid".