Umberto Eco (Foto Newpress)
Umberto Eco (Foto Newpress)

Bologna, 20 febbraio 2016 - E’ morto Umberto Eco (foto). Si è spento intorno alle 22.30 di ieri nella sua casa all'età di 84 anni. L’intellettuale piemontese era molto legato alla città di Bologna, dove ha insegnato semiotica. Fu nominato ordinario proprio sotto le Due Torri nel 1975; fu tra i fondatori del Dams e di Scienze della Comunicazione. Dal 2008 era professore emerito e presiedeva la Scuola superiore di Studi Umanistici dell’Alma Mater Studiorum. 

A giugno scorso era venuto in città per la ReUniOn (foto) dell’Università e aveva ricevuto il Sigillum Magnum. “Da adesso comincia la vostra sfida, la vostra ricerca, il vostro studio. Finora è stata roba da ragazzini. E se andate all’estero, fateci fare bella figura”. Questo l’augurio che Umberto Eco aveva lasciato ai dottori di ricerca dell’Alma Mater di Bologna nell’aula magna Santa Lucia.

Saggista, ha scritto diversi libri di linguistica, filosofia, semiotica, estetica medievale e romanzi di successo come 'Il nome della Rosa', diventato un best seller a livello internazionale. Nel 1988 fondò il Dipartimento della Comunicazione dell'Università di San Marino.