Un concerto per Paride Venturi

Un concerto per Paride Venturi
Un concerto per Paride Venturi

Al Circolo Lirico ospitato nell’Oratorio San Rocco (via Montaldo Calari 42) si festeggia idealmente questa sera, ore 21, il centesimo compleanno di Paride Venturi, tenore bolognesissimo spentosi 15 anni fa, il 23 novembre 2008. Chi frequentava la stagione operistica del Teatro Comunale negli anni ’60, ’70 e ’80 lo vedeva in locandina due volte su tre, a ricoprire le tante parti di contorno che affollano il palcoscenico accanto ai protagonisti: un comprimario di lusso, disposto a impegnarsi negli stili musicali più diversi. Ma accanto alla militanza in palcoscenico, ben presto Paride Venturi aveva affiancato quella didattica, per la quale serbano ancora grata memoria cantanti di varia levatura artistica e dalla più svariata carriera: dal tenore William Matteuzzi, che seguita oggi del pari l’attività di didatta, al basso Ildebrando D’Arcangelo, ancora attivissimo nei maggiori teatri del mondo, per citare soltanto due fra gli artisti più noti, che frequentarono negli anni la sua abitazione di via Massarenti. Un concerto in suo onore gli era stato offerto, lui vivente, al Teatro Comunale nel 1985 da parte degli allievi all’epoca più in vista. Alla sua figura è fin stata dedicata, dopo la morte, una tesi di laurea all’Università di Bologna, nel corso di laurea DAMS, a firma del basso Luca Gallo, altro suo discepolo. Saranno questa sera ben 12 suoi ex allievi, appartenenti a tutte le differenti corde vocali, a ricordarlo con affetto in una sfilata di celebri arie operistiche: Carlo Barricelli, Mimma Briganti, Alessandro Busi, Carlo Colombara, Stefano Consolini, Antonella Degasperi, Fabrizio Macciantelli, Barbara Marcacci, Claudia Marchi, Fulvio Massa, Roberto Sèrvile, Vincenzo Taormina; al pianoforte Paola Del Verme. L’ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

m. b.