Unibo al 200esimo posto della classifica mondiale (foto Ansa)
Unibo al 200esimo posto della classifica mondiale (foto Ansa)

Bologna, 11 settembre 2019 – L'Università di Bologna si conferma nella top 200 della classifica mondiale. E fa meglio dello scorso anno, quando aveva debuttato nel ranking stilato dalla rivista inglese 'Times Higher Education (The)' piazzandosi al 180esimo posto. Dodici mesi dopo l'Alma Mater scala dodici posizioni ed è 168esima.

L'Ateneo bolognese cresce in tutti i cinque indicatori che compongono il punteggio finale del ranking. In particolare, è al 95esimo posto per quanto riguarda la qualità della didattica. E ottiene ottimi risultati anche nel campo della ricerca scientifica e del suo impatto a livello accademico, nella capacità di trasferimento di conoscenza e nei rapporti con il mondo delle imprese, così come nella presenza a livello internazionale.

“Vedere l’Università di Bologna confermata nella top 200 mondiale, con un miglioramento significativo rispetto all’anno scorso, è un risultato che mi fa molto piacere, anche se i ranking offrono per forza di cose una visione parziale della complessità di un ateneo”, dichiara il rettore Francesco Ubertini. “In questi ultimi anni abbiamo lavorato molto per rendere l’Alma Mater sempre più un punto di riferimento a livello internazionale, mettendo in campo numerose iniziative per rinnovare e promuovere la trasmissione del sapere a tutti i livelli”.