Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
11 dic 2021

Via d’Azeglio, luci accese ’Tanti auguri’ da Raffaella

Inaugurate le luminarie con le frasi della Carrà, disegnate da altri noti cantanti. Saranno poi vendute all’asta e il ricavato andrà all’Oncologia del Sant’Orsola

11 dic 2021
Le luminarie inaugurate ieri in via d’Azeglio con le frasi dei successi di Raffaella Carrà
Le luminarie inaugurate ieri in via d’Azeglio con le frasi dei successi di Raffaella Carrà
Le luminarie inaugurate ieri in via d’Azeglio con le frasi dei successi di Raffaella Carrà
Le luminarie inaugurate ieri in via d’Azeglio con le frasi dei successi di Raffaella Carrà
Le luminarie inaugurate ieri in via d’Azeglio con le frasi dei successi di Raffaella Carrà
Le luminarie inaugurate ieri in via d’Azeglio con le frasi dei successi di Raffaella Carrà

di Zoe Pederzini Un caschetto giallo fluo illumina la notte di via d’Azeglio pedonale, dal tardo pomeriggio di ieri. È quel caschetto inconfondibile di ‘Miss Tuca Tuca’: è a Raffaella Carrà, scomparsa l’estate scorsa, che sono dedicate le luminarie di via d’Azeglio quest’anno. Una via d’Azeglio che, come ha scritto il primo cittadino Matteo Lepore sui social, "fa rumore!". ‘A far l’amore comincia tu’, ‘Ballo ballo’, ‘Rumore’ e immancabilmente ‘Tanti Auguri’: quattro titoli, quattro brani indimenticabili per la star di quest’anno delle luminarie di via d’Azeglio pedonale. Nell’anno della sua triste scomparsa Bologna non poteva che omaggiare in questo modo la "Raffa nazionale", come spesso è stata chiamata. Quella indimenticabile che con Bologna, dove nacque, ha avuto un rapporto eccezionale per tutta la vita. Per il Natale 2021 il Consorzio di via D’Azeglio, il Comune, la Fondazione Sant’Orsola, l’Ascom e Gam hanno deciso di rendere omaggio proprio a lei. I titoli dei brani sono stati invece disegnati da Malika Ayane, Bob Sinclar, Nina Zilli e Alexia. Oltre ai brani luminosi, sono stati promossi dal Consorzio e disegnate dalla mano di Axel Buscarini anche quattro volti che rappresentano alcuni momenti della carriera della Carrà. Le installazioni, come gli scorsi anni, saranno vendute all’asta in favore del Policlinico Sant’Orsola. Una volta smontate, saranno infatti messe all’asta e il ricavato sarà donato all’ospedale, in particolare per il reparto di Oncologia in corso di ristrutturazione. E quindi ieri sera, dalle 18 in poi, con il primo buio invernale e nonostante la pioggia battente, bolognesi e non erano con il naso all’insù a guardare questa luminescente, allegra e colorata installazione, ognuno immerso nei propri ricordi. Perché tutti inevitabilmente custodiscono un legame segreto con una delle mille creazione della Carrà. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?