Il sindaco Daniele Ruscigno con l’assessore Zanetti sotto il ponte di Savigno
Il sindaco Daniele Ruscigno con l’assessore Zanetti sotto il ponte di Savigno

Sponde sistemate e pilone consolidato. Lavori completati e circolazione ripresa in sicurezza sul ponte vecchio di Savigno, lo scavalco del Samoggia a monte dell’abitato del paesino dell’alta Valsamoggia, dove a dicembre, a seguito degli eventi di piena del torrente, era stato precauzionalmente sospeso il transito sul ponte più a nord, per la verifica della fondazione della pila in sinistra idraulica, oggetto di parziale scalzamento.

Da pochi giorni è terminato l’intervento finanziato con 50mila euro di fondi comunali, con la realizzazione di opere di sottomurazione della fondazione della pila mediante l’esecuzione di scavi e la posa in opera di massi ciclopici. Contemporaneamente, approfittando del basso livello delle acque, si è anche provveduto a ripristinare, attraverso l’utilizzo di massi ciclopici, alcune opere esistenti di protezione degli argini. "Con l’Assessore Angelo Zanetti che ha seguito il progetto siamo andati a vedere il risultato dell’intervento. I lavori svolti hanno anche mirato a prevenire futuri dissesti: infatti la situazione dell’alveo del torrente, a monte e a valle, era caratterizzata dalla presenza di importanti accumuli di ghiaia che provocavano un irregolare deflusso, provocando erosioni e scalzamento delle sponde. Si è provveduto quindi ad effettuare la movimentazione per ripristinare al centro il deflusso", spiega il sindaco Ruscigno.

g. m.