Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

Villa Aldini, ecco il set di Pasolini

La mostra con gli scatti della fotografa ufficiale di ‘Salò’

Da Porta San Mamolo percorrerete tutta la salita dell’Osservanza, fino al superbo - così lo definì Napoleone - partenone di Villa Aldini. E accompagnati dagli ultimi raggi che illuminano la vista mozzafiato sulla città, troverete davanti a voi la facciata, le colonne, il pronao e il frontone della storica villa che Pier Paolo Pasolini utilizzò come set principale della sua ultima fatica, Salò o le 120 giornate di Sodoma. Archiviozeta, in collaborazione con la Cineteca e Cinemazero, propone una mostra delle bellissime foto (molte inedite) di Deborah Imogen Beer, fotografa ufficiale sul set. Attraverso gli scatti e gli articoli di giornale, all’interno della villa si ripercorre il meticoloso lavoro di PPP e della troupe durante le giornate di riprese, il 21 e 22 aprile 1975. A compiere le ricerche sono stati i curatori e direttori artistici del progetto 100 colpi - Pasolini a Villa Aldini, Gianluca Guidotti e Enrica Sangiovanni.

Grazie ad Archiviozeta e al loro progetto di residenza artistica e rigenerazione urbana Inosservanza 2022, la villa si trasformerà ancora una volta in un luogo di spettacolo en plein air. A partire da venerdì alle 19, Guidotti e Sangiovanni porteranno in scena Edipo re con una quindicina di repliche fino a luglio (Info: archiviozeta.eu). La mostra è visitabile gratuitamente dal giovedì alla domenica (18-21) fino a ottobre.

Amalia Apicella

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?