Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

La villa di Lucio Dalla apre ai turisti, in affitto la casa alle Tremiti

Prenotabile per le vacanze da fine maggio anche l’appartamento di San Nicola. I familiari: "Vogliamo che le persone possano goderne come faceva Lucio"

paolo rosato
Cronaca
Una recente immagine di Lucio Dalla nella sua villa alle Isole Tremiti. ANSA / FRANCO CAUTILLO
Lucio Dalla nella sua villa alle Isole Tremiti

Bologna, 10 maggio 2022 - Dalla fine di maggio, lo stupendo mare di Tremiti potrà essere vissuto anche soggiornando in uno dei due immobili che furono di Lucio Dalla, poi trasferiti agli eredi del grande cantautore bolognese, scomparso dieci anni fa. L’appartamentino dell’isola di San Nicola e, per la prima volta, il villone di San Domino sono infatti affittabili tramite un’agenzia di Campobasso, in Molise. La stessa agenzia, Sintattica, ammette al Carlino che i contatti per le prenotazioni dalla fine di questo mese alla fine di settembre sono già diversi, le trattative sono in corso. E figuriamoci, non c’è da stupirsi considerando sia la bellezza delle isole Diomedee, arcipelago al largo del medio Adriatico e raggiungibile facilmente in nave sia da Pescara (Abruzzo) sia da Termoli (Molise), sia il prestigio stesso delle due magioni. La notizia della dimensione turistica in cui sono state proiettate le due proprietà è stata diffusa per la prima volta, tre giorni fa, dal quotidiano ‘Primo Piano Molise’. L’appartamento era già stato dato ad amici e artisti che avevano espresso il desiderio di soggiornarci. La villa invece, che si sviluppa su tre piani e che conserva al suo interno gli arredi originali e gli oggetti del cantautore che proprio nella casa affacciata sul mare ha composto e inciso alcune delle sue canzoni più celebri, per la prima volta è affittabile da chi lo volesse. Le tariffe sono top secret, ma ovviamente si può chiamare se interessati al soggiorno. "Sono anni che le persone ci chiedono di quei posti meravigliosi,– racconta Daniele Caracchi, erede –, allora questa volta, anche rispetto alla villa, ci sembra giusto che la gente ne possa godere come ne godeva Lucio. Del resto è la stessa filosofia dalla casa di via D’Azeglio, aperta alle visite guidate per poterla vivere". Nessuno scopro di lucro però ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?