Bologna, 13 aprile 2021 - Ieri pomeriggio alle 18,15 si è aperta una voragine in viale Vicini, all'angolo con via Tolmini (gli stradoni): dopo una notte di lavoro, oggi il traffico nella corsia esterna, ossia verso porta Saragozza, è stato riaperto ma solo a mezza corsia. L'imbuto, dunque, resta e tra pioggia e ritorno in zona arancione crea non pochi disagi.

Ieri il traffico è rimasto bloccato per alcune ore nella corsia esterna (in direzione di porta Saragozza). La causa è stata "probabilmente il peso di un automezzo" - secondo le prime ricostruzioni dei tecnici Hera - che ha fatto cedere l'asfalto scoprendo completamente l'impianto fognario sottostante. Sotto, un vuoto di almeno un paio di metri.

Un problema non di poco conto, con l'intervento che ha impegnato tecnici e operai per ore: fino alle 22, quandi la strada è stata riaperta su una sola corsia. Questo anche perché si è reso necessario staccare i fili dell'alta tensione del filobus, presenti sopra la voragine, per permetterei ai tecnici di lavorare.

Presenti sul posto oltre agli operatori anche i vigili della Locale, che hanno provveduto a perimetrale l'area e gestire il flusso del traffico rimasto bloccato per un'oretta.