Bologna, 27 novembre 2021- Un susseguirsi di volti, professionisti di vari settori, peruviani in Italia. L'unione di due civiltà, di culture e di mondi in scatti oculati di vita quotidiana. Questo è 'Volti del Perù in Italia' (video), la mostra fotografica ospitata nella sala Virgo Fidelis della Legione Carabinieri dell'Emilia Romagna in piazza dei Servi, a due passi dalle maestose arcate dello storico porticato. La mostra fotografica è di Francesco Allegretti, a cura di Mariateresa Cerretelli, con la collaborazione di Ana Maria Bobadilla. L’evento, creato in onore del Bicentenario dell'Indipendenza del Peru è stato inaugurato a Milano, il 25 e il 26 settembre di quest'anno al Pergola, con l’obiettivo di dimostrare come i ritratti esposti siano la dimostrazione del melting pot che sta trasformando l’Italia in un crocevia di popolazioni ed etnie.

false

Francesco Allegretti, attento osservatore della società contemporanea e dei suoi cambiamenti, è riuscito a riprodurre nei tanti personaggi ritratti, la forza e l’intraprendenza dei peruviani nel nostro paese. Sfilano i 'Volti del Peru' nei diversi settori imprenditoriali, dalla moda alle scuole di danza, dall’enogastronomia all’architettura, dalla pittura alla scultura, dalla medicina all’assistenza sanitaria fino allo sguardo delle giovani generazioni studentesche. L’evento approda nel capoluogo emiliano grazie alla “Fondazione Perez-Koskowska”, ospitata dal Comando Legione Carabinieri Emilia Romagna e vede tra i protagonisti un Tenente Medico.

Per ogni personaggio, l’artista ha creato un set fotografico esclusivo, con uno sfondo scenografico, ricco di luci e di ombre e curato nei minimi dettagli. Una galleria di opere fotografiche che trasmettono la determinazione, la gioia, l’allegria e la bellezza e sottolineano il valore della tradizione e del patrimonio culturale del Perù. La rassegna fotografica è sponsorizzata da La Sorgente Odv, Med24 channel, Leading Med, Acqua di Mancora e il gruppo editoriale QN-il Resto del Carlino.

Ed è stato proprio il condirettore del gruppo stampa Beppe Boni a fare da 'chairman' dell'inaugurazione, accogliendo gli ospiti prestigiosi, tra cui anche il viceministro della Salute peruviano Gustavo Martin Rosell De Almeida, il console Alberto Garcia Montoya e, per il Comune di Bologna, l'assessora Roberta Li Calzi.Voglio sottolineare, in primis, il fatto che una caserma dei carabinieri si sia prestata ad ospitare una mostra fotografica - dichiara il generale Davide Angrisani, comandante della Legione provinciale dei carabinieri -. Occuparsi, in senso ampio, dell'arte, del bello, della cultura è uno strumento fondante per far crescere buone relazioni in una società. Le buone relazioni stesse fra comunità diverse sono la base per un'attività di prevenzione generale, attività a cui noi ottemperiamo quotidianamente".