Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
13 gen 2022

Ducati e Lamborghini, è record. Da Bologna un rombo mondiale

I numeri del 2021: mai nella loro storia avevano venduto così tante moto e auto. Orgoglio della Motor Valley

13 gen 2022
featured image
Ducati e Lamborghini, record di vendite
featured image
Ducati e Lamborghini, record di vendite

Bologna, 13 gennaio 2022 -  Numeri da record per Lamborghini e Ducati nel 2021: esplodono le vendiote in tutto il mondo. Mai nella loro storia le due case bolognesi avevano venduto così tante auto e moto. Fiero orgoglio della Motor Valley.

Claudio Domenicali (Ducati)
Claudio Domenicali (Ducati)

Qui Ducati

"Spopoliamo anche in Australia"

La Ducati conclude il 2021 con il record di vendite, crescendo a livello globale del +24% sul 2020 e del +12% sul 2019. "Spicca una crescita a doppia cifra in tutti i principali paesi tra cui gli Stati Uniti, che tornano ad essere il primo mercato, e l’Australia, che registra un +50% rispetto al 2020. La Multistrada V4, in particolare, risulta la moto più venduta e apprezzata con 9.957 consegne, ma tutta la gamma 2022 "riscuote già l’apprezzamento degli appassionati- segnalano a Borgo Panigale- come dimostrato dal portfolio ordini più alto di sempre a inizio anno". Ad esempio, segue la famiglia degli Scrambler 800 con 9.059 unità e il Monster, che raggiunge le 8.734 moto vendute. Commenta il ceo Claudio Domenicali: "Il 2021 è stato un anno magico per Ducati. Abbiamo consegnato oltre 59.000 moto, numero mai raggiunto in 95 anni di storia dell’azienda, abbiamo vinto per il secondo anno consecutivo il Titolo di Campione del Mondo Costruttori MotoGp e abbiamo dato inizio all’era elettrica della nostra azienda con il prototipo V21L, che anticipa la moto che correrà nel campionato MotoE dal 2023. Con la Ducati DesertX "avremo da quest’anno una proposta molto attraente per gli appassionati delle adventure".
Nel 2021 Ducati cresce dunque in tutti i principali paesi, a partire dagli Stati Uniti che riconquistano il posto di primo mercato con 9.007 unità, pari a un +32% sul 2020, seguiti dall’Italia con 8.707 moto (+23% sul 2020) e dalla Germania, con 6.107 unità (+11% su 2020). Crese fra gli altri anche il mercato cinese con 4.901 moto (+21%).

Stephan Winkelmann (Lamborghini)
Stephan Winkelmann (Lamborghini)

Qui Lamborghini

"Nostre eccellenze in 52 mercati"

La Casa del Toro festeggia un anno da record e torna sopra le ottomila vetture. Nel 2021 Lamborghini ha consegnato 8.405 auto: si tratta del miglior anno commerciale di sempre, con una crescita del 13% rispetto al 2020 ma anche un aumento di 200 unità rispetto al vecchio record del 2019. Le tre macroregioni verso cui si dirigono le supercar di Sant’Agata Bolognese segnano tutte aumenti in doppia cifra: l’America cresce del 14%, Asia Pacifico del 14%, Emea (Europa-Medio Oriente e Africa) del 12%. Guardando ai singoli mercati, gli Stati Uniti si riconfermano quello più importante con 2.472 auto consegnate (+11%). Ma dietro guadagna prepotentemente posizioni la Cina, che balza al secondo posto con 935 auto consegnate (+55%). Terza la Germania, con 706 auto consegnate (+16%), seguita dal Regno Unito (564 auto, aumento del 9%). Ma la Casa del Toro cresce anche in casa, con un aumento del 3% nel mercato italiano per un totale di 359 vetture consegnate.
 

Soddisfatto il presidente e ad Stephan Winkelmann: "Questo record ci dà conferma di quattro fattori: la solidità della nostra strategia, l’elevata reputazione che il brand gode a livello internazionale, la competenza e la passione delle nostre persone e l’estrema professionalità e dinamismo dimostrata dai nostri 173 dealer in 52 mercati, che hanno continuato a investire insieme a noi". Le vendite continuano a essere trainate da Urus, che vale 5.021 unità consegnate. Huracán ne realizza 2.586, a cui si aggiungono 798 Aventador. Quattro nuovi progetti saranno svelati nel 2022.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?