Eric Schmidt, ex Ceo di Google
Eric Schmidt, ex Ceo di Google

Bologna, 8 settembre 2021 - Una cornice di assoluta eccellenza, per ospitare una figura di altrettanta eccellenza nel panorama mondiale della direzione aziendale. Venerdì, alle 17.30, in Piazza Maggiore si terrà la cerimonia di conferimento della Laurea ad Honorem in Direzione Aziendale a nientemeno che Eric Schmidt, dirigente d’azienda statunitense ed ex amministratore delegato di Google dal 2001 al 2011. Per l’occasione, Schmidt pronuncerà anche una lectio magistralis davanti a 1.500 partecipanti ai master di Bologna Business School.

Il tutto subito prima della Graduation 2020-2021 di BBS. Un evento dal respiro internazionale, che per l’UniBo, la città e la Bologna Business School rappresenta un "momento di conclusione di un percorso di apprendimento e contremporaneamente di ingresso degli alunni nella comunità – come garantisce il Dean di BBS Massimo Bergami –. Un’occasione impreziosita quest’anno dalla speciale presenza di Eric Schmidt, perchè l’idea è l’opportunità di far incontrare ai nostri ragazzi qualcuno che ha avuto un ruolo molto importante e una visione globale, con questa capacità di giocare ruoli diversi. Schmidt è una figura coerente con il nostro approccio in BBS".

Un ospite insomma per ripartire e farlo nella maniera migliore. Per oltre due anni, infatti, le circostanze legate alla pandemia "ci hanno impedito di riunirci e celebrare il successo accademico dei nostri studenti dei master universitari e dei manager che hanno partecipato agli executive master – continua Bergami –. Ora, con grande attenzione alla sicurezza e al rispetto delle norme, abbiamo la possibilità di consegnare finalmente i diplomi a 1.464 giovani provenienti da 71 Paesi del mondo che hanno scelto l’Università di Bologna e la sua business school per investire su se stessi. Naturalmente, dopo l’incontro in Piazza Maggiore, non sarà possibile festeggiare come nella tradizione, ma si tratta comunque di un momento che rappresenta la nostra fiducia e il nostro impegno per la costruzione del futuro".

Un futuro in cui ogni singolo alunno dei 1.464 giovani di BBS sogna di arrivare a ricoprire cariche dirigenziali come quelle ottenute dall’altro grandissimo protagonista di venerdì: Eric Schmidt. All’appuntamento, anche Schmidt riceverà la laurea, ad honorem, risultando così una sorta di primus inter pares. "L’Università di Bologna conferirà per l’occasione la laurea in Direzione Aziendale a Eric Schmidt che, alla guida di Google, si è affermato come uno dei più importanti manager globali degli ultimi decenni – continua il Dean di BBS –. Eric, però non è solo un leader d’impresa, ma anche un tecnologo, un imprenditore, un filantropo, un civil servant e un intellettuale. Si tratta di una bella occasione di incontro per i partecipanti ai master e per la comunità accademica di scienze aziendali".

Un doppio binario di celebrazioni che coincide anche con l’anniversario dei 20 anni della Bologna Business School, che ricorrerà domenica. "Segneremo questo anniversario con un simposio dal titolo ’Dati, manifattura e società’ – continua Bergami –, Un tema molto attuale e centrale per la nostra regione che vede un forte sviluppo degli investimenti e delle attività di data science. Insieme alla Regione Emilia-Romagna, abbiamo invitato a dialogare con Eric Schmidt un gruppo di persone di alto profilo che ci aiuteranno a mettere a fuoco le priorità per le nostre attività di formazione manageriale. Festeggeremo inoltre il nostro compleanno con una meditazione del Cardinale Zuppi, domenica mattina presto, perché la riflessione rappresenta il motore dell’azione. Infatti, BBS vuole continuare a crescere al servizio delle persone e dell’imprese, per moltiplicare le opportunità che questi tempi inaspettati possono offrire".

All’evento di venerdì in piazza parteciperanno anche il Rettore dell’Università di Bologna, Francesco Ubertini, il Presidente del Collegio di Indirizzo di BBS, Romano Prodi, e il Direttore del Dipartimento di Scienze Aziendali dell’Università di Bologna, Angelo Paletta.