ANGELA CARUSONE
Economia

Bologna, sciopero dei taxi martedì 21 maggio: possibili disagi anche in città

Indetto a livello nazionale, i tassisti incrociano le braccia per chiedere al governo di scrivere i decreti che servono ad attuare la legge quadro del settore. Gli orari e cosa sapere

Bologna, sciopero dei taxi martedì 21 maggio: anche in città previsti possibili disagi (FotoSchicchi)

Bologna, sciopero dei taxi martedì 21 maggio: anche in città previsti possibili disagi (FotoSchicchi)

Bologna, 20 maggio 2024 – Domani, martedì 21 maggio, è in programma uno sciopero dei taxi: tassisti bolognesi e italiani incroceranno le braccia, dalle 8 alle 22, per chiedere al governo di scrivere i decreti che servono ad attuare la legge quadro del settore.

Lo sciopero è stato indetto a livello nazionale dai sindacati ed è stato sottoscritto dalle sigle Fast-Confsal taxi, Satam, Tam, Usb- taxi, Unica-Filt Cgil, Claai, Uritaxi, Uti, Unimpresa, Orsa- taxi, Ugl- taxi, Federtaxi-Cisal, Sitan Atn e Unione Artigiani.

Sotto le due Torri si potrebbero registrare disagi per l’utenza, vista la possibile adesione non solo allo sciopero ma anche alla manifestazione indetta in piazza San Silvestro a Roma, dalle 11 alle 17. “E' fondamentale la partecipazione di tutta la categoria a difesa del proprio lavoro – sottolinea Uritaxi - per contrastare l'uso illegittimo delle autorizzazioni da noleggio e salvaguardare la propria autonomia ed indipendenza dalla schiavitu' degli algoritmi e delle multinazionali”.