Il viceministro Gilberto Pichetto
Il viceministro Gilberto Pichetto
Bologna, 26 settembre 2021 - Forza Italia si prepara alla volata verso le elezioni del 3-4 ottobre. A dare la carica è Anna Maria Bernini, capogruppo in Senato: "È molto importante che a Bologna Forza Italia raggiunga un risultato di quelli che l’Italia non si aspetta", afferma. I sondaggi sono positivi. E nel partito cresce la fiducia di potere riportare il simbolo di FI sugli scranni del consiglio comunale. La realtà bolognese "è importante",...

Bologna, 26 settembre 2021 - Forza Italia si prepara alla volata verso le elezioni del 3-4 ottobre. A dare la carica è Anna Maria Bernini, capogruppo in Senato: "È molto importante che a Bologna Forza Italia raggiunga un risultato di quelli che l’Italia non si aspetta", afferma. I sondaggi sono positivi. E nel partito cresce la fiducia di potere riportare il simbolo di FI sugli scranni del consiglio comunale.

La realtà bolognese "è importante", conferma il senatore Gilberto Pichetto Fratin, viceministro allo Sviluppo economico, ieri sotto le Due Torri per sostenere la lista di FI. "Da parte nostra – aggiunge – sarà importante fare risultato, anche se dovessimo restare all’opposizione".

Significherebbe "dare un segnale politico", spiega il viceministro. Perché "è vero che non si spostano le masse da un giorno all’altro, ma sarebbe comunque la strada giusta. E chi governa ne dovrà tenere conto".

Con la Bernini e Pichetto Fratin ci sono Valentina Castaldini, capogruppo regionale e coordinatrice cittadina, e il vicecoordinatore regionale Aldo Marchese. In prima fila, la capolista in Comune, Ilaria Giorgetti, presidente del quartiere Santo Stefano dal 2011 al 2016 e il numero due Giorgio Spallone, già difensore civico del Comune.

A una settimana dal voto, il viceministro sprona candidati e militanti: "Tenete duro, è il momento fondamentale. Chiedete il voto, con cortesia. La gente vuole sentirsi chiedere il voto. Ognuno di voi cerchi di raggiungere venti o trenta famiglie in più".

La Castaldini fa "un appello per il dopo elezioni" a Pichetto Fratin: "Il governatore Bonaccini non ha spiegato come saranno spesi i fondi del Pnrr. Ma questo non deve essere un segreto, perché cambieranno il volto di Bologna. Ci aiuti lei a capire".

In Forza Italia non nascondono di puntare al 6%, per lasciarsi alle spalle il 2,5% delle regionali del gennaio 2020. Pichetto Fratin si lascia andare a una battuta: "Ottenessimo anche il 16%, andrebbe bene, ma forse andrebbe bene anche il 14%". E subito aggiunge: "Ancora non hanno tassato i sogni".

La Giorgetti ricorda al viceministro di essere stata eletta in consiglio comunale nel 2009, quando diventò sindaco Flavio Delbono. "Pochi mesi dopo – afferma – il sindaco è caduto. Se sarò eletta, vuoi mai cha anche stavolta...?".