Quotidiano Nazionale logo
12 ago 2021

Sermenghi attacca Zanni: "Lascio Confabitare"

Il candidato sindaco di Bfc critica l’endorsement per Lepore. E sul tram affonda: "È un progetto devastante"

Stefano Sermenghi, candidato sindaco ed ex primo cittadino di Castenaso
Stefano Sermenghi, candidato sindaco ed ex primo cittadino di Castenaso
Stefano Sermenghi, candidato sindaco ed ex primo cittadino di Castenaso

"Abbiamo portato il nostro programma a Matteo Lepore. E lo sosterremo". L’endorsement di Alberto Zanni, presidente nazionale di Confabitare, ha fatto sobbalzare Stefano Sermenghi. Il candidato sindaco di Bologna forum civico (Bfc), ex sindaco di Castenaso, ha così scritto al numero uno dell’associazione dei proprietari immobiliari che, tra l’altro, si è detto soddisfatto del progetto del tram "meno impattante" voluto dall’assessore dem. Che cosa ha scritto a Zanni? "Che da associato di Confabitare, prima che da candidato sindaco per la nostra amata città, mi ha molto stupito il dichiarato appoggio al candidato che propone un percorso di un mezzo antistorico come il tram tanto devastante, quanto privo di reale utilità per i cittadini. Da qui, ho comunicato il mio irrevocabile recesso dall’associazione. E a questo punto, credo che altri soci di Confabitare stiano pensando di fare come me". Zanni assieme a Fazio dei ‘No Tram’ non aveva aderito a Bfc? "Sono molto stupito: Zanni si è sempre schierato da una certa parte, poi lo ritrovo dall’altra... Comunque né il presidente di Confabitare, né il leader dei No Tram saranno con noi". Anche lei è un ‘No tram’? "No, ma credo si tratti di un progetto vecchio, che va ammodernato. Si stanno buttando soldi al vento". A che punto è la sua lista? "In realtà ci saranno due civiche in appoggio alla mia candidatura. E annuncio: non avremo capilista. Sto preparando una campagna elettorale molto innovativa". Dicono che la sua candidatura rubi voti a Fabio Battistini... "Macché. Ho rapporti ottimi con Fabio. E non credo di rubare voti a nessuno, i consensi sono miei". C’è polemica sul Green Pass e sul fatto che alla Festa dell’Unità non sarà controllato all’ingresso... "Credo che sia ora che Bologna si meriti trattamenti uguali per tutti. Non se ne può più di questa distinzione tra privilegiati e non privilegiati". Convinto del Green Pass? ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?