Stefano Sermenghi, Andrea Spettoli
Stefano Sermenghi, Andrea Spettoli
"Voglio annunciare l’ipotesi di una moratoria sul subappalto. Si tratta di un modo surrettizio di non pagare i lavoratori e di creare nuova schiavitù – attacca Stefano Sermenghi, candidato sindaco di Bologna Forum Civico –. Lo stratagemma del subappalto costringe le persone a lavorare in condizioni pessime e...

"Voglio annunciare l’ipotesi di una moratoria sul subappalto. Si tratta di un modo surrettizio di non pagare i lavoratori e di creare nuova schiavitù – attacca Stefano Sermenghi, candidato sindaco di Bologna Forum Civico –. Lo stratagemma del subappalto costringe le persone a lavorare in condizioni pessime e sottopagate". Sermenghi sul tema propone quindi un "patto metropolitano, in cui il sindaco sottoscriva un accordo per una moratoria sui subappalti. Chiediamo a tutti i sindacati se sono d’accordo e disponibili a questa intesa". Il primo atto di questa moratoria sarebbe "l’appalto del tram – spiega il candidato sindaco –, anche per essere tranquilli che a fare i lavori sia chi sa farli davvero". Anche se, aggiunge Andrea Spettoli, candidato di Bologna Forum Civico al Consiglio comunale, "speriamo di fermare il tram prima, col nostro ricorso al Consiglio di Stato".

Sermenghi punta poi il dito contro IntercentER, la piattaforma di acquisti telematici della Regione Emilia-Romagna, che pubblica gare d’appalto da aggiudicare secondo l’offerta economicamente più vantaggiosa. "Elenca le migliorìe previste e le aziende che partecipano promettono di farle tutte. In questo modo l’unico criterio che rimane per valutare l’offerta è solo quello economico e diventa un appalto al massimo ribasso", spiega il candidato Bfc. "Ci sono inoltre strutture sportive di quartiere assegnate a società di quartieri diversi. Il criterio della località dovrebbe essere messo al primo posto dal Comune, in modo tale che ogni associazione possa avere la possibilità di far frequentare attività sportive ai propri ragazzi".

Amalia Apicella