Bologna-Atalanta 0-1 (FotoSchicchi)
Bologna-Atalanta 0-1 (FotoSchicchi)

Bologna, 11 marzo 2018 -  Il fuoco del Bologna si spegne come un cerino sotto la pioggia del Dall'Ara (FOTO). Partiti con il giusto atteggiamento i rossoblú crollano alla distanza fino al gol di De Roon a 7 minuti dal 90esimo che li condanna alla sconfitta per 1-0 con l'Atalanta. Dopo il toccante minuto di silenzio in memoria di Davide Astori con le due squadre mischiate e abbracciate nel cerchio di centrocampo ci si divide. Da una parte l'Atalanta di Gasperini con Cristante a supporto di Gomez e Petagna; dall'altra il Bologna di Donadoni che conferma il 3-5-2 ma che a sorpresa sceglie Avenatti al posto di Destro come spalla di Verdi.

L'ex Ternana ha il compito di far salire i compagni ed innescare la velocità di Verdi e Di Francesco o gli inserimenti dei centrocampisti e lo assolve molto bene fino al 35esimo quando sembra andare in affanno fisico. A differenza di una settimana fa a Ferrara l'approccio del Bologna è positivo: al 2' il tiro dalla distanza di Di Francesco, deviato, arriva sui piedi di Masina il cui cross basso viene messo in angolo dalla difesa atalantina.

Otto minuti piú tardi ancora i rossoblú si rendono pericolosi: prima reclamano il rigore per un tocco di mano di De Roon poi sugli sviluppi dell'azione si procurano una punizione di cui si incarica Verdi. Il tiro del numero 9 viene toccato dalla barriera quel tanto che basta per sfiorare il palo e finire in angolo.

Gli ospiti rispondono al 24' con uno scambio Freuler Petagna Freuler. Il tiro viene però respinto da Romagnoli. Al 26' è il Bologna a farsi vedere con una ripartenza innescata da Avenatti che lancia Verdi. Donsah però una volta ricevuto il pallone a pochi passi dall'area spreca tutto. Passano due minuti e uno scontro a centrocampo tra Dzemaili e De Roon manda ko il centrocamposta rossoblú, costretto a lasciare il campo per far posto a Nagy.

Con Dzemaili sembrano uscire dal campo anche i compagni, ma Gomez li grazia per ben due vole. Al 33' su una ripartenza a campo aperto, dopo tiro respinti di Donsah, si trova a tu per tu con Mirante, ma invece che tirare prova a servire Castagne anticipato dallo stesso Donsah e al 40' spedendo fuori un tiro dal limite. Nell'ultimo minuto di recupero Helander si immola sul tiro di Masiello e permette ad un Bologna in affanno nel finale di primo tempo di andare al riposo sullo 0-0.

Con un'altra scivolata decisiva del centrale svedese si apre la ripresa. All'11' Gomez lanciato in contropiede vede cosí il suo tiro dal limite dell'area finire in angolo. Sul conseguente tiro della bandierina Cristente sul primo palo manda fuori di testa. L'Atalanta sale di tono e di baricentro e cosí Donadoni si gioca il secondo cambio. Di Francesco in difficoltà a contenere Spinazzola lascia il campo a Krafth.

Gasperini risponde mettendo da quel lato Ilicic al posto di Gomez. Proprio il neo entrato spostato a destra dopo l'ingresso in campo di Barrow al 38' serve l'assist vincente a De Roon che tutto solo con un piatto destro batte Mirante. I rossoblú sono sulle gambe e piú che al pareggio vanno vicini a subire il 2-0, ma Mirante è attento sul tiro di Ilicic. Si configura cosí la seconda sconfitta consecutiva e sul Bologna piovono fischi.

Per rivivere il play by play della partita clicca qui

Il tabellino 

BOLOGNA-ATALANTA 0-1

Bologna (3-5-2): Mirante; De Maio, Helander, Romagnoli; Di Francesco (Krafth dal 15' st), Donsah, Pulgar, Dzemaili (Nagi dal 27' st), Masina; Verdi, Avenatti (Destro dal 29' st). All. Donadoni.

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Spinazzola; Cristante (Barrow dal 40' st); Petagna (Cornelius dal 14' st), Gomez (Ilicic dal 17' st). All. Gasperini.

Arbitro: Calvarese di Teramo







RETE: De Roon al 39' st

Note: Ammoniti Avenatti, Romagnoli, Pulgar.

 

Serie A, le partite di oggiSerie A, risultati e classifica