Bologna Fc (Foto Ansa)
Bologna Fc (Foto Ansa)

Bologna, 14 giugno 2020 – Con una nota apparsa sul sito del club, il Bologna Calcio ha annunciato che, anche per venire incontro alle problematiche soprattutto economiche, a cui è andata incontro la società causa il lungo stop imposto al mondo calcistico, i calciatori della prima squadra, e lo staff tecnico, hanno dato la loro disponibilità a ridursi lo stipendio annuo di una mensilità.

Scelta apprezzabile e apprezzata che già era stata presa anche dai dirigenti del club rossoblù, favorevoli al taglio di una mensilità dei loro emolumenti annui. Momento di difficoltà economica che ha ovviamente investito tutti e che i calciatori hanno deciso di affrontare in questa maniera, con la Società che si è dimostrata sensibile in tal caso apprezzando il gesto di calciatori e di staff.

Questa la nota integrale apparsa sul sito del club rossoblù: “Il Bologna Fc 1909 comunica che, in considerazione della lunga sosta imposta dall’emergenza sanitaria, i calciatori della prima squadra e lo staff tecnico hanno dato, come i dirigenti, la loro disponibilità alla riduzione dell’emolumento annuo, in misura di una mensilità. La società esprime apprezzamento per il senso di responsabilità dimostrato anche in questo momento dai calciatori e dai tecnici”.

Per quanto riguarda gli allenamenti, invece, dopo aver sostenuto ieri, sabato mattina, una seduta atletica, i giocatori di Mihajlovic torneranno in campo martedì mattina per un allenamento mattutino a Casteldebole, ovviamente a porte chiuse.