Da sinistra Rizzo, Mirante e Destro (Foto Bolognabfc.it)
Da sinistra Rizzo, Mirante e Destro (Foto Bolognabfc.it)

Castiadas (Cagliari), 29 giugno 2016 - Sono convinto che questo gruppo debba ancora esprimere tutte le sue potenzialità. Il fatto di poter cominciare a lavorare tutti insieme da questo pre ritiro nel corso della stagione potrà portarci molti vantaggi”Dal mare della Sardegna parla Marco Di Vaio, club manager che si è rimesso in campo (pardon: in spiaggia) per sudare insieme agli uomini di Donadoni nella collegiale che durerà fino a domenica.

“Questo è il mio ventiquattresimo ritiro - fa i conti, col sorriso sulle labbra, l'ex capitano rossoblù -. Speravo, una volta appesi gli scarpini al chiodo, di non dover più faticare. E invece...”. Poi si fa serio: “Stiamo vivendo una bellissima esperienza (FOTO), che sicuramente si rivelerà utile. Donadoni e gli uomini del suo staff, quando a febbraio si cominciò a parlare di pre ritiro, mi hanno detto che a Parma questo modo di operare ha dato dei vantaggi sia sul piano del fare gruppo che su quello della prevenzione degli infortuni”.

Intanto a Castiadas il menù quotidiano è fatto di corse in spiaggia, potenziamento tra le onde e nuoto, oltre alla consueta razione di test atletici e bio-meccanici. Nei prossimi giorni potrebbe fare capolino il diesse Bigon, se si libererà dagli impegni di lavoro milanesi.  Intanto a Casteldebole i dirigenti rossoblù hanno ufficializzato la promozione del Gruppo Comet a nuovo 'Top Partner' del club. Azienda nata a Bologna nel 1967 oggi la Comet, leader nazionale nella distribuzione di materiale elettrico e di apparecchi per l'illuminazione, vanta oltre cento punti vendita in cui lavorano 2.200 dipendenti.