Il Bologna gioca a Torino a porte chiuse (foto Schicchi)

Bologna, 26 agosto 2018 - Il Bologna resta ancora a secco di gol, ma non di punti: contro il Frosinone i rossoblù conquistano un punto pareggiando 0-0, ma mettono in mostra tutti i loro limiti in fase di costruzione di gioco (FOTO). Deserto sugli spalti di Torino, chiusi al pubblico, e deserto anche di emozioni: dopo aver sprecato due occasioni con Dzemaili e Poli nel primo tempo, il Bologna rischia due volte di finire in svantaggio nella ripresa, ma nei due tempi è successo poco altro.Filippo Inzaghi conferma la formazione anti-Spal di una settimana fa con la sola eccezione di Falcinelli al posto dell'infortunato Palacio.

Le scorie della sconfitta interna all'esordio sono evidenti e per sbloccarsi ai rossoblù serve un'azione personale proprio del suo numero '91 ex Sassuolo: al 15' Falcinelli libera un mancino dal limite dell'area che finisce di poco sul fondo. Un minuto più tardi è Dzemaili ad avere sui piedi l'occasione d'oro per il vantaggio. Su servizio in profondità di Mattiello il centrocampista svizzero, partito sul filo del fuorigioco, arriva a tu per tu con Sportiello, ma spreca tutto tirandogli il pallone addosso. Gli inserimenti nell'area avversaria delle due mezzali del 3-5-2 rossoblù sono un'arma importante della formazione di Inzaghi ed è proprio in occasione dell'avanzata di Poli al 32' che il Bologna va nuovamente vicino al gol. Santander tocca a centrocampo per Dzemaili, lancio lungo per Falcinelli che controlla e prolunga il pallone per Poli; entrato in area il centrocampista libera il tiro che Sportiello devia in angolo.

Il Frosinone pensa più a difendersi che ad attaccare, ma quando al 28' si fa vedere in avanti con una bella triangolazione Ciano-Perica che mette fuori gioco Helander, ci pensa Danilo a sventare il pericolo chiudendo il tiro e mandandolo in angolo. Si va così al riposo a reti inviolate: è l'unica partita delle 20.30 ancora ferma sullo 0-0. Nella ripresa Skorupski è il primo a sporcarsi i guantoni: Kraijnc, al 48', crossa per Perica, il cui tocco di mancino è però molto debole. I rossoblù rispondono tre minuti più tardi con un tiro dal limite di Pulgar che Molinaro respinge sulla linea a portiere probabilmente battuto. Il Bologna ha però poche idee e quelle poche vengono complicate dal fatto che, complice probabilmente anche un calo fisico, nessuno si muove senza palla.

Il Frosinone prende fiducia e al 67' fa tremare Skorupski. Molinaro fa partire dalla corsia di sinistra un cross che attraversa pericolosamente tutta l'area; dall'altra parte Ciano controlla il pallone e lo mette nuovamente in mezzo: il colpo di testa sotto misura di Cibsah termina però a lato. Inzaghi prova allora a dare la svolta. Al 71' entrano Destro e Orsolini per Santander e Poli, ma è il nuovo entrato del Frosinone Campbell a creare un pericolo alla retroguardia rossoblù. Ancora Cibsah però spreca arrivando leggermente in ritardo sul cross. A meno di 10' minuti dal termine Inzaghi butta nella mischia anche Okwonkwo per provare con la sua velocità a sorprendere la stanca difesa ciociara, ma la mossa è inutile perchè al 93' arriva il triplice fischio di Manganiello che manda le due squadre a casa con un punto. Il Bologna lascia l'ultimo posto in classifica, ma adesso il calendario è davvero in salita e l'impressione è che sia stata un'occasione sprecata. Sabato prossimo al Dall'Ara arriverà l'Inter.

Rivivi la partita minuto per minuto cliccando qui.  - Tutti i risultati e la classifica della serie A.

Leggi le dichiarazioni del dopo partita

BOLOGNAF_33255852_210744

IL TABELLINO

Frosinone - Bologna 0-0 (0-0).

Frosinone (3-5-2): Sportiello, Brighenti, Salamon, Krajnc, Zampano, Chibsah, Crisetig, Halfreddson (11' pt Maiello), Molinaro (40' st Beghetto), Ciano (28' st Campbell), Perica.  (22 Bardi, 2 Ghiglione, 6 Goldaniga, 15 Ariaudo, 19 Matarese, 24 Cassata, 25 Capuano, 89 Pinamonti, 99 Ardaiz). All.: Longo. 

Bologna (3-1-4-2): Skorupski, Gonzalez, Danilo, Helander, Pulgar, Mattiello, Poli (27' Orsolini), Dzemaili, Dijks, Santander (27' Destro), Falcinelli (37' st Okwonkwo). (1 Da Costa, 29 Santurro, 4 De Maio, 11 Krejci, 15 Mbaye, 25 Corbo, 32 Svanberg, 33 Calabresi). All.: Inzaghi 6. Arbitro: Manganiello 6.

Note: Angoli: 5 a 2 per il Bologna. Recupero: 1' e 3'.

Ammoniti: Perica, Okwonkwo, Krajnc per gioco scorretto. Var: 0. Spettatori: partita giocata a porte chiuse allo stadio Grande Torino per la squalifica del Benito Stirpe di Frosinone.