Arturo Calabresi quando giocava a La Spezia (LaPresse)
Arturo Calabresi quando giocava a La Spezia (LaPresse)

Bologna, 21 giugno 2018 - Riccardo Bigon aggiunge un nuovo tassello, il quinto, al Bologna: alle ufficialità del difensore centrale Nehuen Paz, rientrato dal prestito al Lanus, e del terzino ex Ajax Mitchell Dijks si è aggiunta quella di Arturo Calabresi che oggi pomeriggio ha firmato un quadriennale con il Club rossoblù.

Figlio dell'attore, nonché Iena e conduttore tv, Paolo, il nuovo acquisto a titolo definitivo classe '96 è reduce da 6 mesi passati nel Foggia di Stroppa. Destro di piede, Arturo Calabresi è un difensore molto duttile, impiegato infatti sia come centrale che laterale di una retroguardia a 4 con compiti prettamente difensivi. Prima di Foggia, Calabresi aveva giocato in prestito dalla Roma a Livorno, Brescia e La Spezia, collezionando in serie cadetta 65 presenze nelle ultime tre stagioni. Il ventiduenne vanta anche un percorso nelle nazionali giovanili sempre frequentate dall'Under17 con cui ha disputato anche Europei e Mondiali, all'Under 21, con la quale conta 3 presenze.

BOFCF_31970348_211748

A completare il mosaico di volti nuovi rossoblù ci sono Federico Santander e Lukas Skorupski (FOTO), entrambi in attesa di essere annunciati ufficialmente. Il portiere è arrivato oggi a Casteldebole, dove sta sostenendo le visite mediche che proseguiranno anche domani. Skorupski prenderà il posto di Antonio Mirante che è invece a Roma per sostenere le visite mediche con i giallorossi. Alla società di Pallotta andranno come conguaglio 5 milioni di euro, mentre il nuovo estremo difensore del Bologna dovrebbe firmare un quinquennale.  

SANTANDER_31937665_173136