Takehiro Tomiyasu (a destra) arriva dal Giappone
Takehiro Tomiyasu (a destra) arriva dal Giappone

Bologna, 9 luglio 2019 – Bologna riabbraccia la cultura giapponese: quindici anni or sono toccò a Nakata trasferirsi sotto le Due Torri, adesso è il momento per Takehiro Tomiyasu di iniziare nel capoluogo emiliano un importante capitolo della sua carriera. Il centrale giapponese classe 1998, che fino a pochi giorni fa era impegnato col suo Giappone in Copa America, si trasferisce al Bologna dal Sint-Truiden, club che milita nella massima serie belga.

110 anni del Bologna: ecco gli eventiAcquisti ancora aperti: già sul piatto 50 milioni

image

Tomiyasu è il settimo acquisto ufficiale di questa campagna trasferimenti estiva (tra nuovi arrivi e riscatti), in attesa dell’ufficialità di Andreas Skov Olsen, e si trasferisce in Emilia a titolo definitivo per circa 7 milioni di euro. Il difensore nipponico, che andrà a rinforzare il pacchetto difensivo a disposizione di Mihajlovic, si lega al club rossoblù fino al 2024, e guadagnerà circa 500mila euro a stagione.

Tomiyasu rinuncerà a parte delle sue vacanze per poter già iniziare a inserirsi nel gruppo, con la speranza e l’obiettivo di salire a Casteldebole lunedì 15 luglio dopo aver ottenuto il permesso di soggiorno lavorativo sportivo. Questo il comunicato del club che annuncia l’arrivo del difensore giapponese: “Il Bologna Fc 1909 comunica di avere acquisito dal Koninklijke Sint-Truidense V.V. il diritto alle prestazioni sportive del difensore Takehiro Tomiyasu a titolo definitivo”.

Ufficialità che il Bologna FC ha voluto dare anche sui social con un brevissimo video, stile videogioco retrò con chiare influenze nipponiche, nel quale il club rossoblù "sblocca" idealmente il difensore giapponese: Tomiyasu sarà ora a disposizione di Mihajlovic, pronto ad accogliere il suo nuovo centrale. 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

✍️ UFFICIALE 🇯🇵 Takehiro Tomiyasu è Rossoblù 🔴🔵 ようこそ、冨安健洋! #BenvenutoTakehiro #WeAreOne

Un post condiviso da Bologna Fc 1909 (@officialbolognafc) in data:

Gli allenamenti

Proseguono, intanto, gli allenamenti dei giocatori di Mihajlovic, che sono scesi in campo per una doppia seduta agli ordini del tecnico serbo: al mattino lavoro atletico, mentre nel pomeriggio si è visto il pallone, con esercitazioni a gruppi. Mercoledì 10 doppia fatica, alle 10.30 e alle 18, mentre giovedì sarà il giorno della partenza per Castelrotto.