Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 nov 2021

Mihajlovic: "Bologna, l'obiettivo è la parte sinistra della classifica"

Il tecnico serbo parla alla viglia della gara con lo Spezia di domenica: "Dobbiamo pensare in grande"

27 nov 2021
giacomo guizzardi
Sport
NAPOLI BOLOGNA  Bologna's head coach Sinisa Mihajlovic
Mihajlovic
NAPOLI BOLOGNA  Bologna's head coach Sinisa Mihajlovic
Mihajlovic

Bologna, 27 novembre 2021 – “Non dobbiamo accontentarci e pensare in grande, se possiamo fare meglio perché non provarci?”. Oltre la parte sinistra della classifica, quindi, con Sinisa Mihajlovic che alla vigilia della sfida esterna contro lo Spezia (ore 15 al Picco) alza l’asticella e chiede uno sforzo in più ai suoi: “Abbiamo un obiettivo, ma se i ragazzi si accontentano significa che io ho sbagliato qualcosa. Qui la società è pacifica, i tifosi civili, ma dobbiamo fare di più, essere maggiormente ambiziosi. Certe partite bisogna vincerle, e a fine campionato si fanno i conti”.

Un Bologna che arriva alla gara in Liguria dopo la sconfitta di settimana scorsa contro il Venezia: “Settimana scorsa non è stato un incidente di percorso ma una parte del nostro viaggio. Siamo sulla strada giusta ma dobbiamo migliorare: contro il Venezia ci è mancato il reparto offensivo, la qualità, la precisione ma soprattutto l’essere spietati davanti alla porta. Domani mi aspetto che questo ci sia. Dobbiamo ripetere le ultime prestazioni, facendo meglio nella fase offensiva”.

Su Arnautovic: “Ha dei problemi, come li possono avere tutti. Se non avesse potuto giocare determinate partite non le avrebbe giocate. Se è disponibile gioca. Si allena tutti i giorni, ha fatto molte partite. Sa anche lui, come tutto il reparto offensivo, che non sono stati all’altezza contro il Venezia. Altrimenti avremmo vinto 3 o 4 a 0. Penso che i punti lasciati per strada stiano diventando tanti, qualcuno di questi per colpa nostra, altri per decisioni arbitrali non corrette. Se aggiungi 5 o 7 punti alla nostra classifica saremmo quarti”.

Nonostante la convocazione a sorpresa di Skov Olsen, si va verso la conferma di Orsolini: “Penso giocherà anche domani, l’ultima partita ha fatto abbastanza bene. Non ha avuto bisogno di difendere molto, anche la partita di domani si prospetta simile. Dobbiamo vincere, e quindi anche rischiare qualcosa in più”.

Su Nicolas Viola: “Conosciamo le sue caratteristiche, ha tempi di gioco, non ha paura di ricevere palla e sa giocarla bene. Non è ancora al 100%, ma è normale: in allenamento vedo giorno per giorno che migliora anche fisicamente. Non ha i 90 minuti nella gambe, ma quando lo schiero mi dà determinate garanzie. Più tempo passa prima potrà giocare. Una volta recuperata la condizione potrà partire dall’inizio”.

E proprio insieme a Mihajlovic, in conferenza stampa, si è presentato Nicolas Viola, che contro il Venezia ha racimolato i primi minuti della sua stagione: “Sono arrivato in ritardo, giocare mi fa solo stare meglio. Sono a disposizione dell’allenatore, sono convinto di potere dare il mio contributo. Il ritorno in campo? E’ stato bellissimo, venivo da un momento di inattività in cui avevo valutato molte cose, sono felice anche solo di giocare cinque minuti, per me è stato molto importante”.

Convocati Bologna

Sono 24 i convocati di Mihajlovic per la sfida di domani pomeriggio contro lo Spezia. A sorpresa c'è anche Skov Olsen, out De Silvestri

Questo l'elenco completo. 

Portieri: Bagnolini, Bardi, Skorupski.

Difensori: Binks, Bonifazi, Dijks, Hickey, Mbaye, Medel, Soumaoro, Theate.

Centrocampisti: Dominguez, Soriano, Svanberg, Vignato, Viola.

Attaccanti: Arnautovic, Barrow, Cangiano, Orsolini, Sansone, Santander, Skov Olsen, Van Hooijdonk.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?