Ibrahimovic contrastato da Schouten (Ansa)
Ibrahimovic contrastato da Schouten (Ansa)

Bologna, 21 settembre 2020 - Stecca l’esordio il Bologna di Mihajlovic che, a cospetto del Milan dell’ex Pioli, fa fatica a graffiare e concede con troppa facilità i gol che decidono la gara: il match che dà il via al campionato delle due squadre termina per 2 a 0 in favore dei padroni di casa, che stendono i rossoblù grazie ad una doppietta di Ibrahimovic.

Un gol per tempo dell’attaccante svedese, che prima di testa e poi dal dischetto condanna i rossoblù: vittoria per il Milan, sconfitta per un Bologna che ha fatto fatica a creare e che anzi, nel finale si è visto espellere Dijks causa doppia ammonizione. L’occasione per riscattarsi la squadra di Mihajlovic la avrà lunedì prossimo, in casa contro il Parma, con la speranza di portarsi a casa i primi punti stagionali.

Prima in rossoblù per De Silvestri, col Bologna che parte aggressivo e sfiora il vantaggio dopo due minuti con Soriano, mentre il Milan replica con Ibrahimovic, che spaventa la difesa al dodicesimo ma non inquadra la porta, risparmiando Skorupski, e con le fiammate di Rebic e Calhanoglu. Sui piedi di Bennacer, intorno alla mezz’ora, la chance più ghiotta, prima della zuccata di Ibrahimovic che vola in cielo e punisce un incolpevole Skorupski, non protetto dalla sua difesa.

La ripresa si apre con Ibrahimovic che sciupa la chance del raddoppio, ma che ha la possibilità di rifarsi dal dischetto dopo l’irruento intervento di Orsolini che manda dagli undici metri lo svedese, per il quale è facile trafiggere per la seconda volta Skorupski.

Mihajlovic tenta il tutto per tutto, scoprendo i suoi e inserendo Sansone e Skov Olsen per Dominguez e Orsolini: poco o nulla e anzi, è sempre Ibrahimovic a rendersi pericoloso, sprecando la magnifica azione costruita dai suoi spedendo alto dopo aver saltato Skorupski.

Fiammata di Skov Olsen a dieci dal termine, con Donnarumma che salva tutto, prima dell’ingresso in campo di Santander e Svanberg ma soprattutto di Vignato, che esordisce col Bologna: il canovaccio della gara non cambia, e anzi, chiude in dieci, causa espulsione di Dijks, con il Milan porta a termine la gara senza incassare e con i primi tre punti della stagione.

Per il Bologna tanto lavoro da fare, nonostante il palo di Santander nel finale e l’errore di De Silvestri da due passi.

Il tabellino della partita

Milan – Bologna 2-0
Milan (4-2-3-1): Donnarumma G.; Calabria, Kjaer (26’ st Duarte), Gabbia, Hernandez; Kessiè (32’ st Tonali), Bennacer (41’ st Krunic); Castillejo (1’ st Saelemaekers), Calhanoglu (26’ st Diaz), Rebic; Ibrahimovic.
All.: Stefano Pioli. A disposizione: Donnarumma A., Tatarusanu, Laxalt, Paquetà, Colombo, Maldini.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Dijks; Schouten, Dominguez (12’ st Sansone); Orsolini (11’ st Skov Olsen), Soriano (35’ st Svanberg), Barrow (38’ st Vignato); Palacio (35’ st Santander).
All.: Sinisa Mihajlovic. A disposizione: Da Costa, Ravaglia, Mbaye, Bani, Denswil, Baldursson, Poli, Juwara, Vignato.

Reti: 35’ pt Ibrahimovic (M), 6’ st rig. Ibrahimovic
Note: ammoniti al 18’ pt Dominguez (B), 31’ pt Dijks (B), 40’ pt Castillejo (M), 36’ st Sansone (B), 41’ st Krunic (M), 44’ st Gabbia (M). Espulso per doppia ammonizione al 43’ st Dijks (B). Recupero 1’ e 4’.
Arbitro: La Penna di Roma.








 

Rivivi il play by play