Quotidiano Nazionale logo
17 gen 2022

Bologna Napoli 0-2, doppietta di Lozano

Non riesce il colpaccio al Dall'Ara. Prima della gara, cori e fumogeni per dare la carica ai ragazzi di Mihajlovic

giacomo guizzardi
Sport

La partita

Mihajlovic cambia qualche elemento e regala a Viola la prima titolarità stagionale: è l’ex Benevento a guidare il centrocampo, con Svanberg e Soriano ai suoi lati. Confermato Binks in difesa, c’è Medel per la panchina. Nel Napoli spazio a Lozano, Mertens ed Elmas davanti, titolare Zielinski.
Sei minuti sul cronometro e Skorupski è già costretto a superarsi: lancio di Fabian Ruiz per Lozano che, tutto solo, conclude a rete, trovando una strepitosa risposta del portiere del Bologna, che nega il vantaggio agli azzurri.

Ma al 20’ il Napoli trova il pertugio giusto che vale l’1 a 0, proprio con Lozano: Elmas crossa dentro l’area, il messicano brucia Theate e batte un incolpevole Skorupski. Il primo tentativo del Bologna verso lo specchio arriva al 27’, con Hickey che prova a ritagliarsi lo spazio senza riuscire però a fare male a Meret. La partita prosegue sui binari della noia, con ben pochi sussulti: al termine del primo tempo viene ammonito Soumaoro – diffidato, salta l’Hellas – e soprattutto c’è tempo per il tentativo di testa di Arnautovic, bloccato da un attento Meret. Marinelli manda tutti al riposo sul palo colpito da Fabian Ruiz, che dalla distanza colpisce il legno col mancino, graziando il Bologna.

Due minuti nella ripresa e il Bologna da una possibile situazione pericolosa – palla sbagliata per Arnautovic – subisce in contropiede il 2 a 0, con Fabian Ruiz che trova Lozano, bravo a eludere l’intervento di Skorupski e a depositare in rete la seconda rete della serata. Mihajlovic prova la mossa disperata e fa entrare Falcinelli, Dominguez e Skov Olsen per Arnautovic, Viola e Sansone, ridisegnando i suoi. Lozano ci riprova all’11’, ma Skorupski è bravo a deviare in angolo. In un Bologna sempre più privo di idee entra anche Vignato per uno spento Soriano: al 25’ torna a provarci Hickey, ma senza successo. Spalletti, nel mentre, inserisce Politano e soprattutto Osimhen, al rientro dopo il lungo infortunio, mentre Mihajlovic regala la gioia dell’esordio a Nicklas Pyyhtia, mezzala classe 2003.

Un minuto più tardi capita sul destro di Dominguez la chance di accorciare, ma il tiro dell’argentino termina altissimo. Il Napoli sembra essere sornione, ma sa approfittare dei buchi lasciati dal Bologna: al 42’ Osimhen sfugge al controllo di Binks, si costruisce un’azione tutta personale ma il mancino del nigeriano non inquadra lo specchio. Al Dall’Ara non succede quasi più nulla, con il palo colpito da Svanberg, direttamente su punizione, che fa scendere il sipario sulla gara: il Napoli vince e rimane in scia delle milanesi.

Il tabellino

Bologna – Napoli 0-2

Bologna (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Binks, Theate; De Silvestri, Soriano (22’ st Vignato), Viola (7’ st Dominguez), Svanberg, Hickey (27’ st Pyyhtia); Arnautovic (7’ st Falcinelli), Sansone (7’ st Skov Olsen). Allenatore: Mihajlovic. A disposizione: Bardi, Bagnolini, Stivanello, Medel, Bonifazi, Cangiano, van Hooijdonk.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Fabian Ruiz (41’ st Ghoulam), Lobotka; Lozano (27’ st Politano), Zielinski (35’ st Demme), Elmas (41’ st Petagna); Mertens (27’ st Osimhen). Allenatore: Spalletti. A disposizione: Marfella, Idasiak, Tuanzebe, Zanoli, Malcuit, Vergara.

Marcatori: 20’ pt Lozano (N), 2’ st Lozano (N).
Ammoniti: al 43’ pt Soumaoro (B), al 6’ st Zielinski (N), al 12’ st Theate (B), al 49’ st Binks (B)
Note: recupero 1’ pt e 4’ st.
Arbitro: Marinelli di Tivoli.

Bologna Napoli, l'accoglienza dei tifosi (foto Schicchi)
Bologna Napoli, l'accoglienza dei tifosi (foto Schicchi)

Cori, bandiere e fumogeni: così gli ultras (video) hanno dato il benvenuto alla squadra, per dare la carica al Bologna. Allo stadio Dall’Ara erano presenti solamente 5mila i tifosi per le restrizioni imposte dal covid. In campo, mancavano Orsolini e Dijks, ma Mihajlovic aveva chiesto ai suoi di non usare alibi. 

Serie A, la classifica live - I risultati

Rivivi la diretta della partita

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?