Bologna, 3 settembre 2018- Resta piena l'infermeria del Bologna che questo pomeriggio si è ritrovato a Casteldebole per iniziare le due settimane, vista la sosta del campionato di serie A, di preparazione alla trasferta di Genova.

Rodrigo Palacio, Godfred Donsah, Angelo Da Costa e Neuhen Paz hanno infatti proseguito le terapie mediche, mentre il resto del gruppo, reso ancora più scarno dall'assenza dei nazionali, svolgeva un riscaldamento atletico ed esercitazioni tecniche.

Ad aprire la parentesi dei rossoblù in nazionale toccherà giovedì 6 settembre a Riccardo Orsolini, convocato dal ct dell'Italia Under21 Di Biagio per l'amichevole contro la Slovacchia. L'esterno d'attacco, che Filippo Inzaghi sta plasmando come mezzala, rimarrà con gli azzurrini fino all'11 settembre, quando si svolgerà la seconda amichevole contro l'Albania.

Venerdì 7 sarà poi il turno di Lucasz Skorupski di scena al Dall'Ara con la sua Polonia che affronterà l'Italia di Mancini nell'esordio di Nations League, di Erick Pulgar atteso dalla prima delle due amichevoli del suo Cile e di Mattias Svanberg impegnato con la Svezia Under 21 nella gara di qualificazione ai prossimi Europei di categoria contro l'Ungheria, e poi in quella contro la Turchia dell'11 settembre.

L'Ungheria di Adam Nagy giocherà l'8 settembre contro la Finlandia, il Senegal di Ibrahima Mbaye il 9 contro il Madagascar e la Svezia di Filip Helander il 10 contro la Turchia.

Domani il Bologna sosterrà una doppia seduta alle 10 e alle 17:30, al centro tecnico Niccolò Galli, ma gli allenamenti si svolgeranno su un campo non visibile al pubblico a causa di lavori di rizollatura del terreno principale.