Bologna, 13 maggio 2018 - Buona la prima per il Bologna di Pippo Inzaghi: nonostante un po’ di fatica iniziale, i rossoblù hanno meritatamente battuto, grazie ad un calcio di rigore di capitan Dzemaili e ad un facile tap-in vincente di Dijks, il Padova del grande ex Pierpaolo Bisoli guadagnando così l’accesso al quarto turno di Coppa Italia (dove Palacio e compagni affronteranno il Crotone, vittorioso 1-0 a Livorno).

BOLOGNA_33002826_220652

Schierati con l’ormai classico 3-5-2, i rossoblù si sono resi protagonisti di una prima frazione di gioco decisamente sottotono: oltre a non riuscire mai a rendersi pericolosa, la band di SuperPippo ha addirittura rischiato di capitolare sugli sviluppi di un paio di contropiedi. Fortuna, per il Bologna, che al 16’ la conclusione di Mazzocco si è spenta a lato e che quella di Sambataro al 23’ è stata ben salvata in corner da Skorupski. Smaltita la paura iniziale, i rossoblù hanno iniziato a macinare gioco sfiorando il gol, al 42’, con un destro di Dzemaili da buona posizione che si è spento di poco a lato alla sinistra di Merelli. Nell’intervallo, Inzaghi deve essersi fatto davvero sentire dal momento che i suoi sono rientrati in campo con tutt’altro piglio.

Già al 14’ Palacio, fino a quel momento il migliore rossoblù in campo, ha sfiorato il vantaggio con un diagonale che ha centrato in pieno il palo per poi finire involontariamente sul braccio di un avversario scatenando le timide proteste per un possibile rigore. Rigore che è arrivato 11 minuti più tardi, con il neo-entrato Contessa che, ingenuamente, ha steso Poli mentre stava uscendo dall’area: sul dischetto si è presentato Dzemaili che, con un’impeccabile conclusione, ha spiazzato il numero uno padovano.

Al 32’ un acclamatissimo Santander ha rilevato Falcinelli e, un minuto più tardi, l’olandese Dijks ha messo la parola fine all’incontro appoggiando comodamente in rete un tap-in derivato da una respinta di Merelli su un bolide da fuori area di Pulgar. Passato il turno in Coppa, a questo punto il Bologna dovrà concentrarsi sulla prima di campionato: domenica, al Dall’Ara, arriverà la Spal, che oggi pomeriggio ha avuto la meglio 1-0 sul campo dello Spezia (a segno è andato Petagna).  

BOLOGNA 2 PADOVA 0 (Primo tempo 0-0)

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski, Calabresi, Gonzalez, Helander; Mattiello, Poli, Pulgar (dal 34’ st Nagy), Dzemaili, Dijks (dal 41’ st Mbaye); Palacio, Falcinelli (dal 32’ st Santander). A disp. Da Costa, Santurro, Corbo, Paz, Kingsley, Valencia, Orsolini, Krejcì, Svanberg. All. Inzaghi.

PADOVA (3-5-2): Merelli, Ravanelli, Capelli, Ceccaroni; Salviato (dal 13’ st Madonna), Mazzocco (dal 13’ st Contessa), Broh, Pulzetti (dal 30’ st Bonazzoli), Zambataro; Capello, Guidone. A disp. Perisan, Favaro, Cappelletti, Trevisan, Minesso, Della Rocca, Belingheri, Marcandella, Cisco. All. Bisoli.

Arbitro: Fabbri di Ravenna.

Reti: 25’ st rig. Dzemaili, 33’ st Dijks.

Note: ammoniti Pulzetti, Salviato e Pulgar. Angoli 7-3 per Bologna. Recupero 0’ e 3’.

Spettatori: 12.742 per un incasso di 86.331 euro.