Grande amarezza per i rossoblù nel finale (Foto Schicchi)
Grande amarezza per i rossoblù nel finale (Foto Schicchi)

Parma, 12 luglio 2020 – Che beffa al Tardini: il Bologna di Mihajlovic, squalificato e costretto alla tribuna, con Tanjga in panchina, si fa rimontare due reti nel recupero (foto), vedendo sfumata la vittoria che ormai sembrava in mano ai rossoblù. I ‘guastatori’ di serata, in casa Parma, sono Kurtic e Inglese, che nel giro di due minuti, con la partita che si stava ormai spegnendo, mettono i bastoni tra le ruote ad un Bologna che già pregustava tre punti che sarebbero risultati fondamentali. Ad aprire il match, nei primi sedici minuti, ci avevano pensato Danilo e Soriano: nel finale il tracollo dei rossoblù, che già avevano tremato sulle conclusioni di Inglese e di Grassi e che si sono visti rimontare a gara ormai scaduta. Parma indigesta, dunque, con il Bologna che non riesce a riscattare la gara contro il Sassuolo e dovrà ora pensare al Napoli, che mercoledì arriverà al Dall’Ara: Bani non ci sarà – è uscito infortunato nel primo tempo – mentre Ruffo Luci, nonostante il pareggio finale di questa sera, ricorderà per sempre la gara di Parma, che ha visto registrare il suo debutto in Serie A nel giorno del suo 19esimo compleanno.

Leggi anche: I commenti della panchina. De Leo: "Così fa male"



false

Rispetto alla sconfitta contro il Sassuolo, Mihajlovic getta nella mischia Danilo e Dominguez, con Palacio che inizialmente parte dalla panchina e con Barrow pronto a caricarsi l’attacco sulle spalle: tre minuti di gioco e Danilo, in area di rigore, svetta su tutti, segnando la seconda rete stagionale approfittando del calcio d’angolo battuto in modo eccellente da Orsolini per portare avanti i suoi. Un quarto d’ora sul cronometro e il Bologna sfonda e trova il raddoppio, grazie ad una perla di Soriano che, da fuori area, inganna Sepe col mancino, trovando l’angolino giusto per battere il portiere ducale. La risposta del Parma è affidata a Gagliolo, che si propone a sinistra e tenta la botta col mancino, senza fortuna: il primo tempo si chiude col Bologna in vantaggio e in pieno controllo del gioco, ma con Mihajlovic costretto a cambiare Bani, colpito da un infortunio muscolare e sostituito da Mbaye.

D’Aversa a inizio ripresa inserisce i suoi assi, gettando nella mischia Karamoh e Kulusevski, ma il Parma rimane comunque inoffensivo davanti, rischiando di subire la terza rete quando, intorno al ventesimo, Barrow scappa e prova a pungere Sepe da posizione angolata, non ingannandolo. Il Parma si affaccia dalle parti di Skorupski con Inglese, al rientro dopo l’infortunio, e con Kulusevski, senza riuscire mai a centrare lo specchio. Il Bologna inserisce, a 15’ dal termine, Skov Olsen, Svanberg e Palacio, con lo svedese che si fa subito vedere con un tiro da fuori; il Parma continua a tenere saldamente in mano le redini del gioco, e, dopo aver rischiato di segnare con Inglese e Grassi, sono Kurtic e Inglese, nel recupero, a riacchiappare la partita per i capelli, permettendo alla squadra di D’Aversa di mettersi un punto in tasca e di lasciare il Bologna a bocca (quasi) asciutta. È 2 a 2 al Tardini, Bologna beffato.





Il tabellino

PARMA – BOLOGNA 2-2

Parma (4-3-3): Sepe; Laurini (38’ st Pezzella), Iacoponi, Bruno Alves (1’ st Kulusevski), Gagliolo; Hernani, Scozzarella (1’ st Karamoh), Kurtic; Darmian, Kucka (14’ st Grassi), Sprocati (14’ st Inglese). Allenatore: D’Aversa. A disposizione: Colombi, Dermaku, Regini, Brugman, Barillà, Caprari, Gervinho.
Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani (44’ pt Mbaye), Dijks; Medel (47’ st Ruffo Luci), Dominguez (32’ st Svanberg); Orsolini (32’ st Skov Olsen), Soriano, Sansone (32’ st Palacio); Barrow. Allenatore: Mihajlovic (in panchina Tanjga). A disposizione: Da Costa, Bonini, Krejcì, Corbo, Juwara, Cangiano, Baldursson.
Reti: 3’ pt Danilo, 16’ pt Soriano, 47’ st Kurtic, 50’ st Inglese.
Note: ammoniti Bruno Alves (P), Barrow (B). Recupero 4’ e 5’.
Arbitro: Mariani di Aprilia.





Parma Bologna, rivivi la diretta


 

Le formazioni ufficiali di Parma - Bologna

Parma (4-3-3): Sepe; Laurini, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Hernani, Scozzarella, Kurtic; Darmian, Kucka, Sprocati.
All.: Roberto D’Aversa.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Dijks; Medel, Dominguez; Orsolini, Soriano, Sansone; Barrow.
All.: Sinisa MIhajlovic.

Arbitro: Mariani di Aprilia.





Serie A, risultati e classifica in tempo reale