Bologna, 16 aprile 2018 - Il Bologna riparte senza Erick Pulgar: a meno di 24 ore dal successo sul Verona i rossoblù hanno immediatamente ripreso gli allenamenti per preparare il turno infrasettimanale a Genova contro la Sampdoria.

Il centrocampista cileno, sostituito ad inizio ripresa poiché, come ammesso ieri a fine partita da Roberto Donadoni, aveva manifestato un fastidio agli adduttori già nella rifinitura di sabato, è però rimasto a riposo questa mattina proprio a causa di un affaticamento muscolare. La sua presenza a Marassi mercoledì sera è dunque a forte rischio. Sicuramente assenti Vasilis Torosidis e Godfred Donsah che hanno proseguito le terapie,mentre Ladislav Krejci ha sostenuto una seduta di lavoro differenziato.

In un centrocampo in emergenza a giocarsi il posto al fianco di Blerim Dzemaili ed Andrea Poli saranno così Lorenzo Crisetig, più adatto nel ruolo di regia, ed Adam Nagy che, autore ieri del suo primo gol in rossoblù, costringerebbe Donadoni a spostare in regia Poli. In difesa davanti a Mirante saranno confermati Ibrahima Mbaye a destra e Adam Masina a sinistra mentre Giancarlo Gonzalez, recuperato fisicamente, potrebbe togliere il posto ad uno tra Filip Helander e Sebastien De Maio. In attacco dovrebbe invece rivedersi dal primo minuto Federico Di Francesco con Verdi e Palacio, al momento favorito su Destro.