Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic

Bologna, 27 giugno 2020 – “Denswil? È migliorato rispetto a quando è arrivato. C’è anche un po’ di sfortuna, è un ragazzo che vuole imparare, che si allena bene. È un giocatore degno del Bologna. Ho piena fiducia in lui, lavoriamo e lavoreremo come sempre, cercando di migliorare quello che è migliorabile. Con la Juventus ha fatto due errori, ma non cambiano il pensiero che ho di lui”. Alla vigilia di Sampdoria – Bologna, che si disputerà domani sera, alle 19.30, a Genova, tocca a Mihajlovic presentare la sfida, la seconda che vede impegnati i rossoblù dopo lo stop forzato.

Un Bologna che arriva alla gara contro i blucerchiati con lo stesso atteggiamento di sempre: “Noi ogni partita la giochiamo nella stessa maniera. Affrontiamo ogni squadra sempre con la stessa mentalità, cercando di vincere e non di non perdere. La Sampdoria? È una squadra fisica, che corre e che gioca abbastanza bene. Quest’anno stanno avendo un momento di difficoltà ma spero si salvino, ho quella città e quella squadra nel cuore (Sinisa fu giocatore della Samp tra il '94 e il '98, mentre la allenò dal novembre 2013 a giugno 2015, ndr); anche per Ferrero, che con me è sempre stato carino e mi venne a trovare anche in ospedale”.

Un Bologna che arriva alla gara di domani dopo la sconfitta di lunedì contro la Juventus: “Noi abbiamo cercato di fare la nostra partita, è stata equilibrata, non abbiamo prodotto molto: l’impegno c’è stato, l’atteggiamento giusto pure e sono convinto che più andiamo avanti più giocheremo meglio. Mi dispiace, ero convinto di fare bene e di poter vincere la partita. Per domani sono fiducioso, dobbiamo lavorare sui dettagli, sono quelli che fanno la differenza”.

Infine focus sui rinnovi di Danilo, Palacio e di Da Costa, che si sono legati al Bologna fino al prossimo anno: “Sono tre ragazzi che si allenano sempre bene e che danno il buon esempio. Non so quanto giocheranno l’anno prossimo ma è importante che stiano con noi perché danno sempre un esempio positivo, e sono disponibili a parlare e dare una mano ai ragazzi più giovani. Abbiamo rinnovato i contratti per le loro capacità da giocatori e per quelle umane”.

I convocati

Sono 24 i convocati da Sinisa Mihajlovic per la gara di domani sera contro la Sampdoria di Claudio Ranieri. A dirigere la gara, che sarà visibile sul 254 di Sky, Daniele Doveri di Roma. Assenti, tra i rossoblù, Santander e Skov Olsen, infortunati, ai quali si aggiunge anche Ibrahima Mbaye per un lieve affaticamento al flessore sinistro. Tornano invece disponibili Bani e Schouten, che hanno scontato un turno di squalifica. 

Portieri: Da Costa, Sarr, Skorupski.

Difensori: Bani, Bonini (6), Corbo, Danilo, Denswil, Dijks, Krejci, Tomiyasu.

Centrocampisti: Baldursson (34), Dominguez, Medel, Poli, Schouten, Soriano, Svanberg.

Attaccanti: Barrow, Cangiano (29), Juwara (26), Orsolini, Palacio, Sansone.