Sassuolo Bologna, festeggiano i neroverdi (FotoSchicchi)
Sassuolo Bologna, festeggiano i neroverdi (FotoSchicchi)

Reggio Emilia, 8 novembre 2019 – Niente da fare per il Bologna (foto): a Reggio Emilia, tana del Sassuolo, arriva la terza sconfitta di fila in campionato, con i rossoblù di Mihajlovic che si devono arrendere ai padroni di casa per 3 a 1. I rossoblù, con il lutto al braccio in ricordo di Gianfranco Civolani, perdono malamente l’ultima partita prima della sosta per le Nazionali, faticando ad entrare in partita e uscendo sconfitti contro un Sassuolo che si è meritato i tre punti finali: doppietta di Caputo e gol di Boga per i neroverdi, nel mezzo la rete che sembrava aver riaperto la gara di Orsolini (convocato in Nazionale da Mancini).

Leggi anche "Mihajlovic sarà un grande innesto"

Oltre la sconfitta, le note negative riguardano i cartellini, con Danilo e Bani che, ammoniti, salteranno entrambi per squalifica la gara di Parma, visto che i due difensori erano diffidati; e la prestazione di alcuni giocatori, con Skov Olsen apparso timido, nel ruolo di esterno alto di sinistra, e Mbaye in difficoltà in fase difensiva. Tridente ‘verde’ quello schierato alle spalle di Palacio, con Orsolini e Skov Olsen larghi e Svanberg trequartista: dal 20’, dopo un inizio partita fatto di studio e di imprecisione, prima il Sassuolo rischia la frittata con Marlon (retropassaggio ‘horror’ su Consigli), poi spaventa Skorupski con la conclusione masticata di Caputo, che spara fuori. Caputo non sbaglia però al 34’ quando, dopo l’incredibile parata di Skorupski sul tiro di Locatelli, l’ex Empoli raccoglie l’acrobazia di Djuricic per battere il portiere polacco con il mancino.

La ripresa si apre coi cartellini a Medel, Danilo e Bani, a cui segue l’occasione per Poli che si vede respingere un pericoloso destro dall’attento Consigli. Il raddoppio lo sfiorano prima Locatelli di testa, da angolo, poi Traore, inseritosi coi tempi giusti in area ma non abbastanza preciso al momento del tiro. L’occasione per pareggiare il Bologna la ha metà ripresa, ma Sansone e Palacio buttano via un’enorme chance in contropiede: sull’azione successiva Mbaye non riesce a tenere Boga, che gli scappa e segna il 2 a 0.

I rossoblù sembrano andare al tappeto, salvo poi accorciare le distanze due minuti dopo con Orsolini, fresco di convocazione in Nazionale, che raccoglie un pallone a centro area per battere Consigli e riaprire la gara. Gara che Caputo torna a chiudere a doppia mandata grazie alla personale doppietta, approfittando di un errore in disimpegno del Bologna per andare, tutto solo, a battere di sinistro Skorupski. Nel finale pochissime le occasioni – salvo un’ottima parata di Skorupski su Defrel -, con il Sassuolo che esce dal Mapei con un’importante vittoria: sale a 13 punti la squadra di De Zerbi, che con il successo di stasera supera in classifica proprio il Bologna.

false


Sassuolo Bologna, il tabellino

Sassuolo-Bologna 3-1
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Marlon, Kyriakopoulos; Magnanelli, Locatelli (33’ st Bourabia); Berardi (29’ st Defrel), Djuricic (16’ st Traore), Boga; Caputo. Allenatore: De Zerbi. A disposizione: Turati, Russo, Duncan, Peluso, Muldur, Raspadori, Tripaldelli, Piccinini.
Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Bani, Krejcì; Medel (16’ st Dzemaili), Poli (38’ st Schouten); Orsolini, Svanberg, Skov Olsen (9’ st Sansone); Palacio. Allenatore: Mihajlovic. A disposizione: Da Costa, Sarr, Denswil, Paz, Corbo, Juwara, Cangiano.
Reti: 34’ pt, 30’ st Caputo (S), 23’ st Boga (S), 25’ st Orsolini (B)
Note: Ammoniti Medel, Danilo, Bani, Dzemaili, Svanberg, Mbaye (B), De Zerbi, Marlon, Magnanelli (S). Recupero 3’ pt, 6’ st.
Arbitro: Piccinini di Forlì.

Bologna Sassuolo, la cronaca del match minuto per minuto