Bologna Torino, Mihajlovic presenta la sfida (FotoSchicchi)
Bologna Torino, Mihajlovic presenta la sfida (FotoSchicchi)

Bologna, 1 agosto 2020 – “Dopo Firenze non ho parlato coi giocatori, qualche volta il silenzio è più forte delle parole: spero che domani possano fare una bella gara”. Ultimo appuntamento stagionale per il Bologna di Mihajlovic che, domani sera, (domenica 2 agosto, ore 20.45) sfiderà in casa il Torino di Longo: “Noi dobbiamo cercare di vincere l’ultima partita: sapevamo che un calcio senza pubblico sarebbe stata un’agonia. È meglio finire con 49 punti e non con 46”.

Gara da ex per Mihajlovic, che il Torino lo ha allenato in passato: “Credo sia stata una buona esperienza, poi ci fu qualche incomprensione e il rapporto con Cairo si incrinò. Abbiamo poi fatto pace, durante la mia malattia si è dimostrata una persona che ci tiene, sto anche scrivendo un libro con la sua casa editrice, la Solferino. Sono rimasto in ottimi rapporti”.

Di mercato Sinisa non vuole discutere (“Non parlo dei giocatori che non alleno, né di Lyanco, né di De Silvestri…"), ma invece dice la sua sul traguardo che raggiungerà con la sfida di domani sera, domenica, contro il Torino, ovvero le 300 presenze in Serie A: “Non sono poche: per due anni ho allenato la Nazionale, e sarebbero state anche di più. Il mio programma è allenare per altri dieci anni circa arrivare più o meno a 600 panchine e poi diventare dirigente”.

La gara di domani sera sarà visibile su Sky al canale 253 e sarà diretta da Di Martino della sezione di Teramo: prima del fischio d’inizio un minuto di silenzio, nel quarantesimo anniversario della strage della stazione di Bologna.

Bologna Torino, i convocati di Mihajlovic

Sono 24 i convocati per la gara di domani sera contro il Torino: MIhajlovic deve rinunciare agli infortunati Krejcì, Bani e Tomiyasu e, in extremis, anche a Dijks, che è costretto a saltare la gara contro i granata. Rientra Palacio dopo aver scontato la squalifica. 

Portieri: Da Costa, Sarr, Skorupski.

Difensori: Bonini (6), Corbo, Danilo, Denswil, Mbaye.

Centrocampisti: Baldursson (34), Dominguez, Medel, Poli, Ruffo Luci (70), Schouten, Soriano, Svanberg.

Attaccanti: Barrow, Juwara (26), Orsolini, Palacio, Sansone, Santander, Skov Olsen, Cangiano (29).