Quotidiano Nazionale logo
24 apr 2022

Bologna Udinese 2-2, botta e risposta al Dall'Ara

Serie A, emergenza infortuni per i rossoblù in vista della gara di mercoledì contro l'Inter

giacomo guizzardi
Sport
BOLOGNA  UDINESE
Bologna, il gol di Hickey contro l'Udinese

Bologna, 24 aprile 2022 –  Al Dall’Ara, sotto gli occhi di Joey Saputo, Bologna e Udinese non si fanno male: finisce 2 a 2 una gara caratterizzata da un eccessivo nervosismo e dai tanti errori tecnici soprattutto in mezzo al campo e in occasioni dei 4 gol che hanno caratterizzato il match.

Il Bologna prima passa in vantaggio con Hickey, poi si vede recuperare e infine sorpassare dalle reti di Udogie e Success, prima della rete di Sansone che fissa il punteggio sul 2 a 2. Privo di tre titolari – e persi anche Schouten, Dijks e Skorupski immediatamente prima della partita – un Bologna pressochè senza cambi riesce comunque a non capitolare contro l’Udinese: preoccupa, ora, la situazione dell’infermeria in vista della gara contro l’Inter di mercoledì.

La partita

A un’ora dal calcio d’inizio, la comunicazione inattesa che priva Mihajlovic di altri due titolari: Schouten e Skorupski, oltre a Vignato, sono infatti costretti a disertare l’appuntamento contro l’Udinese a causa di un virus gastrointestinale. Al loro posto ecco Bardi, per la prima in maglia rossoblù, e Dominguez, con l’argentino che torna titolare tre mesi dopo, affiancato da Svanberg e Soriano. In panchina ci finiscono anche Raimondo e Bagnolini, oltre a Stivanello (18 anni oggi).

Il riscaldamento, invece, mette ko Dijks: al suo posto dentro Hickey. Ed è proprio lo scozzese a sbloccare la gara, dopo soli sei minuti: azione che parte dalla destra, Svanberg scarica sul terzino che col mancino chiude e, dopo aver colpito il palo, vede il pallone rotolare in porta. È 1 a 0 al Dall’Ara, quinto gol in campionato del classe 2002. Al 21’ l’Udinese prova a trafiggere centralmente il Bologna: Molina si infila tra le maglie rossoblù e tenta il tiro, prima parato da Bardi e poi allontanato – male – da Bonifazi, con la difesa che riesce comunque a salvarsi. Ma, al 25’, la seconda sfuriata bianconera porta al pareggio: pallone che taglia la difesa e che viene toccata da Success, con Udogie che ne approfitta e infila Bardi di prima, chiudendo l’azione che lui stesso aveva avviato. Al 30’ gol annullato per fuorigioco a Orsolini, ma Santoro torna indietro per sanzionare Perez col giallo – fallo su Svanberg – e assegnare punizione al Bologna.

Bologna-Udinese 2-2. Le foto
Bologna-Udinese 2-2. Le foto

Al 41’ enorme chance per i padroni di casa: lancio illuminante di Soriano per Barrow, che dopo non essere riuscito a saltare il diretto marcatore, conclude debolmente in porta. Ripresa che si apre con il vantaggio degli ospiti dopo 30’’: Deulofeu scappa a destra e semina Bonifazi, mette in mezzo per Success che, lasciato solo da Binks e Hickey, conclude l’azione da lui stesso iniziata. Due minuti dopo il passaggio sbagliato di Orsolini lancia in campo libero ancora Success, questa volta anticipato da Binks. Al 12’ ecco i primi cambi: dentro Sansone e Aebischer, fuori Binks e Dominguez, con il Bologna che si dispone con il 4-2-3-1.

Ed è proprio Sansone, due minuti più tardi, a segnare il 2 a 2 e a interrompere un digiuno che durava dal 27 febbraio del 2021: il numero 10 è bravo a farsi trovare pronto sul secondo palo sull’ottimo suggerimento di Orsolini, siglando il più facile dei gol. L’ex Villareal prova a sdebitarsi al 27’: lob dolce per la testa del numero 7 rossoblù, che da centroarea non inquadra però lo specchio. Ad inquadrare lo specchio, alla mezzora, è invece Success: Bardi risponde presente e devia in angolo. Nel finale rischia Sansone per uno spintone su Becao, ma Santoro lascia correre: finisce 2 a 2, un punto che non soddisfa nessuna delle due squadre.

Il tabellino della gara

Bologna – Udinese 2-2

Bologna (3-5-2): Bardi; Bonifazi, Binks (12’ st Sansone), Theate; De Silvestri, Soriano (42’ st Falcinelli), Dominguez (12’ st Aebischer), Svanberg (30’ st Viola), Hickey (30’ st Mbaye); Orsolini, Barrow. Allenatore: Mihajlovic (in panchina Tanjga). A disposizione: Molla, Bagnolini, Dijks, Kasius, Stivanello, Raimondo, Santander.

Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, Marì, Perez; Molina, Arslan (18’ st Samardzic), Walace, Makengo, Udogie; Deulofeu (42’ st Pussetto), Success. Allenatore: Cioffi. A disposizione: Padelli, Gasparini, Zeegelaar, Benkovic, Nuytinck, Jajalo, Nestorovski.

Marcatori: 6’ pt Hickey (B), 25’ pt Udogie (U), 1’ st Success (U), 14’ st Sansone (B)

Ammoniti: al 30’ pt Perez (U), al 25’ st Sansone (B), al 36’ st De Silvestri (B), al 45’ st Pussetto (U) Note: recupero 0’ – 3’. Arbitro: Santoro di Messina. Giacomo Guizzardi

Rivivi la cronaca

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?