Bologna, 2 giugno 2020 - Fico (foto) ha riaperto il giorno della festa della Repubblica. Tante le famiglie con bambini, ma anche coppie e gruppi di amici pronti a brindare. All’ingresso uno slogan che è un po’ un mantra della fase due del parco agroalimentare più grande d’Italia: "Stai sicuro" in centomila metri quadrati. All’ingresso i visitatori, molti bolognesi, ma parecchi da altre zone dell’Emilia-Romagna, si misurano la temperatura con il termoscanner. All’interno, obbligo di mascherina, ma non nei ristoranti dove tra i tavoli c’è comunque il distanziamento di sicurezza per mangiare senza rischi.  

Per qualche gruppo di ’congiunti’ è il primo pranzo di gruppo in famiglia dopo il lockdown: “Finalmente possiamo tornare a mangiare tutti insieme“, raccontano. Il 95 per cento dei ristoranti ha ricominciato l’attività e da stamattina sono ripartite anche le ’emozioni del gusto’, i tour di gruppo alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche del nostro territorio (per la ripartenza scontate a 3,50 euro a persona). All’ora di pranzo già diversi i tavoli dei locali sia interni che esterni erano occupati per degustare specialità di carne e pesce.

false

Tante persone anche fuori, nel super dehors di Fico, dove è possibile prenotare tra una quarantina di location non solo un tavolo, ma anche una sorta di privè per assaggiare i vari piatti regionali (basta un WhatsApp al +39 3346372999). Fuori, in un tavolone, tra gli orti e i frutteti, anche l’ad di Fico Eataly World, Tiziana Primori, e il ceo di Eataly, Nicola Farinetti, figlio del patron Oscar. “Ci aspettiamo quello che sta succedendo in Italia, con una crescita un po’ lenta. Ma stamattina avevamo la gente in coda fuori, quindi direi che l’apertura è andata bene. In più abbiamo tra i dehors più grandi d’Italia e quindi assembramenti non ne avremo“, ha spiegato Farinetti jr.

Fico starà aperto tutta la settimana, poi dalla prossima aprirà da giovedì a domenica con orari dalle 11 alle 23. Dal 15 giugno partiranno i centri estivi del parco per bimbi e ragazzi dai 6 ai 14 anni in collaborazione con Cadiai e Coop Dolce, mentre dal 18 tutti al cinema nell’arena all’aperto da 600 posti (aperta tutte le sere). Il primo evento? Domenica 7, con la sfoglia da Guinness e la degustazione dei vini con gli assaggiatori Onav.