Bologna, a Fico un pomeriggio con 'i trucchi degli etruschi'

Cronaca

Appuntamento oggi pomeriggio a Fico con una macchina del tempo: il progetto "Il sapore della storia" promosso da Mielizia con Fondazione FICO per ritrovare le abitudini, il gusto, gli aromi e le tradizioni dei popoli dell'antichità. I visitatori del Parco Agroalimentare di Bologna hanno testato la cosmesi e i prodotti "alla maniera" degli Etruschi e dei Celti, attraverso la rievocazione proposta dall’Associazione Arc.a Monte Bibele con il gruppo Compagnia del fiore d’argento-Galli Boii.

Cibo e miele anche per la cosmesi e la bellezza delle donne di un tempo:  la cura del corpo e la cosmesi hanno origine antichissima, e l’uso di unguenti per ammorbidire e profumare la pelle, così come quello di rasoi, creme depilatorie e di cosmetici era ampiamente diffuso presso i popoli antichi, con poca distinzione fra uomini e donne. Gli Etruschi non furono da meno, con i loro oli profumati, creme naturali e cosmetici dai colori brillanti. A FICO oggi quei prodotti sono stati "testati" da molti curiosi in un turbinio di profumi e aromi: fra i test più riusciti quello dello strigile, uno dei strumenti d’eccezione per la pulizia personale degli antichi, prediletto soprattutto da guerrieri e atleti.

Pubblicato il
Ultimo aggiornamento:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.