Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Fico, Primori: "Il primo mese è stato positivo, miglioreremo"

Sono già 350mila i visitatori. L’ad: "Numeri importanti, tanti da fuori città"

 

di FEDERICO DEL PRETE
Ultimo aggiornamento il 23 dicembre 2017 alle 07:01
Tiziana Primori (Imagoeconomica)

Bologna, 23 dicembre 2017 - Fioccano i regali sotto l’albero di Natale di Fico: oltre 350mila visitatori, di cui la metà non bolognesi, un fatturato da 6,4 milioni di euro, 20 tour al giorno, 100 pullman turistici, 17mila partecipanti a congressi ed eventi in cinque settimane di attività. Numeri, quelli forniti dal parco agroalimentare aperto a metà novembre al Caab, che fanno sorridere l’ad Tiziana Primori: "Siamo appena nati e dobbiamo crescere molto, ma questi dati sono molto importanti e ci danno fiducia per il futuro".

LO SPECIALE Fico Eataly World, tutto quello che c'è da sapere

Quali sono i numeri che l’hanno colpita di più?

"Secondo le prime elaborazioni di Vodafone, il 50% dei visitatori di Fico proviene da fuori Bologna: di questa metà il 20% da fuori regione e il 5% è straniero, con una rappresentanza che va dagli Stati Uniti a Israele, dal Brasile alla Russia. Un segnale che Fico è capace di attrarre in tutto il mondo".

Il vostro obiettivo in tre anni è arrivare a 4 milioni di turisti non bolognesi su una previsione di sei. Lo ritiene fattibile?

"Manca ancora molto, ma dopo un mese e mezzo siamo già a un rapporto di 50 a 50. Sono molto fiduciosa".

Da soli, però, i numeri non bastano. Serve anche che chi visita Fico, ne esca soddisfatto.

"Per questo abbiamo incaricato Nomisma di fare una valutazione dell’esperienza dei visitatori nel weekend dell’8 dicembre. I risultati sono confortanti: sulla qualità dell’esperienza, le aspettative, il motivo della visita e la visibilità, i punteggi sono tutti vicino al massimo"

Come sta andando il rapporto con il mondo dell’istruzione?

"Abbiamo già ricevuto 50 classi e stiamo lavorando forte su gennaio, preparando incontri strutturati e mirati alla didattica. Per il 28 dicembre hanno già aderito 150 professori, ormai siamo entrati nel vivo e dobbiamo rafforzare questo aspetto che per noi è molto importante. In generale, tutte le feste natalizie, da Santo Stefano alla Befana saranno ‘vietate ai maggiori’, con pomeriggi speciali dedicati ai più piccoli per dare loro un’esperienza diretta a contatto con gli animali".

Novità in vista per il 2018?

"Gennaio sarà il mese dedicato alla biodiversità e approfondiremo in particolare i temi legati all’allevamento, con professionisti presenti da tutta Italia. In più, il 17 è Sant’Antonio Abate, patrono degli animali, e noi lo festeggeremo proprio con una benedizione nei nostri ambienti".

Come ha reagito alle critiche di queste prime settimane?

"Nessuno è perfetto, non abbiamo questa presunzione. Abbiamo fatto dei miglioramenti nella logistica interna e nella gestione dei parcheggi e siamo pronti a farne altri. Ma i primi numeri sono significativi e la cosa che conta di più alla fine sono i risultati".

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.