Robert Fultz (Foto Ciamillo)
Robert Fultz (Foto Ciamillo)

Bologna, 13 marzo 2018 – Il futuro si chiama Treviso, con la sfida in programma alle 12 in un PalaDozza già da tutto esaurito, il presente invece vede la Fortitudo impegnata domani in un bellissimo gesto di solidarietà. Domani Giovanni Pini, Robert Fultz e Daniele Cinciarini si recheranno infatti presso la Pediatria Oncologica Gozzadini per trascorrere un momento di aggregazione con i bambini ospitati nel reparto di neurologia pediatrica e malattie dell'alimentazione (epilessia, anoressia e malattie genetiche neurologiche). Un appuntamento sentito dalla Fortitudo e che si ripete, con la Effe idealmente abbracciare AGEOP, FANEP e il prof. Emilio Franzoni (Fondatore FANEP) per l'impegno profuso quotidianamente a sostegno di questi bambini.

E’ arrivato Okereafor. E’ atterrato quest’oggi a Bologna, proveniente direttamente dalla Grecia, il playmaker britannico Teddy Okereafor. Classe 1992, Okeafor nell’ultima stagione ha militato nelle file del Kymis, collezionando una media di 26’ a partita con 7 punti e 3 assist. Già visto in Italia nella passata stagione, con la maglia di Pistoia, Okereafor ha a colmare il vuoto in organico di una Fortitudo dove McCamey si è conferma più guardia che playmaker, e dove nel ruolo aveva solo Fultz. Okereafor, in attesa del completamento delle visite mediche, e quindi dell'ufficializzazione del suo approdo alla Fortitudo, ha iniziato ad allenarsi con la prima squadra biancoblù fin da oggi pomeriggio.

Mentre la squadra si allena in vista della sfida con Treviso, ieri i pochi biglietti messi in vendita al Fortitudo Point sono andati velocemente esauriti. E stamattina presso Villa Erbosa, Sylvere Bryan è stato sottoposto ad intervento chirurgico per la ricostruzione del legamento crociato anteriore sinistro e collaterale esterno. L'intervento, eseguito dal dott. Alessandro Lelli, alla presenza del medico sociale biancoblù, Andrea Martini, è perfettamente riuscito. Bryan, tra riabilitazione e completo recupero, potrà riprendere l'attività agonistica non prima di 3-4 mesi.