Saunders, autore di una super-prestazione con 26 punti
Saunders, autore di una super-prestazione con 26 punti

Bologna, 31 gennaio 2021 – La Fortitudo passa di prepotenza a Trento. La formazione di Luca Dalmonte si impone alla Blm Group Arena per 64-78.
In campo la Fortitudo è stata quella che voleva coach Dalmonte, ermetica in difesa e brava a non concedere facili occasioni a Trento, mentre in attacco su tutti si eleva un Saunders stratosferico che chiude la sua prova con 26 punti, con Banks che non tira benissimo ma oltre a 10 punti smazza altrettanti assist e Totè che va anch’egli vicino alla doppia-doppia chiudendo a 10 punti e 9 rimbalzi.
Quella di Trento è stata però una vittoria di squadra, fondamentale per la corsa salvezza, con la Effe che adesso agguanta in classifica (e col vantaggio 2-0 nello scontro diretto) Trento e tiene a distanza Cantù vittoriosa nel derby lombardo con Varese 97-82.

Le foto del match

Dalmonte rinuncia a Stefano Mancinelli e si presenta in campo con Fantinelli, Banks, Aradori, Whiters e Hunt.
Primo quarto in assoluto equilibrio con la forbice del distacco che rimane sempre molto stretta. Il primo vero break della partita lo mette a segno Trento che vola prima sul 27-19 e poi 31-22 con un parziale di 11-3 al 13’, sfruttando gli errori dei biancoblu.

La Fortitudo però non si perde d’animo e torna in scia con 9 punti di fila di Saunders che la riporta a -3, sul 31-28 al 15’. La Effe che segna solo con l’ala californiana, già a quota 14 a metà sfida, rimane agganciata al match e poi nel finale di tempo con 5 punti in rapida successione di Banks si porta avanti chiudendo sul 36-38 all’intervallo.
Nella ripresa Dalmonte perde subito Aradori, probabile contrattura alla coscia destra, Trento ne approfitta e allunga 44-40 al 24’.
Gli attacchi faticano e non poco e si segna col contagocce. La Fortitudo è una “cooperativa del canestro”, ogni elemento mette un mattoncino e così i bolognesi infilano un parziale di 2-10 e al 30’ sono avanti 46-50.

Il break della Effe continua anche nell’ultimo quarto Baldasso, da 3, firma il +7 sul 46-53 al 31’. Saunders, Totè e Whiters a bersaglio e i bolognesi volano sul +12, 48-60 al 33’.
Una strepitoso Saunders, Baldasso e Banks lanciano la Fortitudo, che tocca anche il +15, sul 56-71, ad una vittoria che vale oro.









Trento Fortitudo 64-78: il tabellino

DOLOMITI ENERGIA TRENTO: Browne 12, Morgan 8, Martin 2, Maye 13, Williams 18; Forray 6, Pascolo, Ladurner 1, Sanders 4; Conti ne, Mezzanotte ne, Jovanovic ne. All. Brienza.
FORTITUDO BOLOGNA: Fantinelli 5, Banks 10, Aradori 5, Whiters 5, Hunt 8; Saunders 26, Totè 10, Baldasso 9, Cusin, Sabatini ne. All. Dalmonte.
Arbitri: Baldini, Attard, Noce.
Note: parziali 20-17, 36-38, 46-50.
Tiri da due: Trento 16/36; Fortitudo 22/40. Tiri da tre: 8/31; 8/24. Tiri liberi: 8/11; 10/11. Rimbalzi: 39; 44.